Calciomercato Roma, Tiago Pinto a caccia del tesoretto. Grana Kluivert

Il Nizza non è in Champions e chiede lo sconto per l’olandese: i giallorossi sono fermi ai 14,5 pattuiti in estate
Calciomercato Roma, Tiago Pinto a caccia del tesoretto. Grana Kluivert© AS Roma via Getty Images
4 min
Jacopo Aliprandi
TagsRomaCalciomercato

ROMA- Un’estate di fuoco per Tiago Pinto, alle prese con gli acquisti per rinforzare la rosa da consegnare a Mourinho, ma anche con le tante cessioni di giocatori fuori dal progetto giallorosso. Le uscite sono di primaria necessità per il general manager che è in costante contatto con agenti e club per cercare di sfoltire una squadra con tanti giocatori fuori dai piani di Mourinho. Cessioni che porteranno al famoso tesoretto da 50-60 milioni (più il 30% della rivendita di Frattesi) da reinvestire nel mercato in entrata. Tredici giocatori sono in uscita da Trigoria e Tiago Pinto spera di poterli piazzare tra giugno e luglio, prima dell’inizio del nuovo campionato. 

Roma, il mercato entra nel vivo: ecco chi resta, chi parte e chi è in dubbio
Guarda la gallery
Roma, il mercato entra nel vivo: ecco chi resta, chi parte e chi è in dubbio

Roma, chi esce

Partiamo dai giocatori che in questa stagione erano nella rosa di Mourinho. Daniel Fuzato è destinato all’addio così come Diawara (valutato 8 milioni) che in questa stagione ha totalizzato solamente otto presenze: contratto in scadenza nel 2024, l’ingaggio da 2,5 milioni è pesante e gli intermediari sono al lavoro per offrire la migliore soluzione al guineano che piace in Bundesliga. Ha estimatori Veretout, a cominciare dall’Italia: Milan e Napoli sono sempre alla finestra per monitorare la sua situazione, ma il centrocampista è nel mirino anche del Monaco e del Marsiglia. Il club allenato da Sampaoli ha ricevuto l’ok dal Tas di Losanna ad operare in questa finestra di mercato estiva dopo l’iniziale blocco imposto dalla Fifa: appuntamento rinviato a ottobre per la sentenza definitiva, ma fino ad allora via libera al calciomercato. L’offerta è di otto milioni, ritenuta troppo bassa dalla Roma che ne chiede sette in più per lasciarlo partire. Villar (8 milioni) rientrerà dal prestito al Getafe ma resterà con le valigie in mano alla ricerca di un nuovo club in Spagna, Darboe (5 milioni) invece piace all’Anderlecht mentre Felix potrebbe finire in prestito in qualche club di Serie A. Lo spagnolo Carles Perez (10 milioni) piace in Spagna ma soprattutto in Bundesliga: Bayer Leverkusen in pole per l’esterno ex Barcellona. 

La situazione prestiti

In attesa di capire quale sarà il futuro di Ibañez ed El Shaarawy (ieri a cena a Ibiza con Galliani e Maldini), non considerati incedibili, Tiago Pinto dovrà piazzare quei giocatori che la scorsa stagione erano in prestito in altri club. L’Aston Villa ha riscattato Olsen per 3,5 milioni, il Milan è intenzionato a investire 4,5 milioni per Florenzi. Pau Lopez e Ünder sono stati già riscattati dal Marsiglia per 20,4 milioni in totale, la questione più spinosa invece resta quella di Kluivert. Il Nizza non si è qualificato alla prossima Champions, una delle due condizioni che avrebbero fatto scattare l’obbligo di riscatto, e adesso il club francese, alle prese con la grana Galtier adocchiato dal Psg, chiede un sostanzioso sconto sui 14,5 milioni pattuiti. Sconto non preso in considerazione dalla Roma vista la buona stagione dell’olandese. Calafiori rientrerà alla base dopo il prestito al Genoa e cercherà una nuova squadra per la prossima stagione, così come Reynolds reduce dall’avventura in Belgio con il Kortrijk. Tanto lavoro da fare per Tiago Pinto, ma ci sono i presupposti per avere un bel tesoretto da investire sul mercato per far felice Mourinho.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti