Napoli, Ancelotti: "Ritiro? Non sono d'accordo con De Laurentiis e società"
© FOTO PIETRO MOSCA
Champions League
0

Napoli, Ancelotti: "Ritiro? Non sono d'accordo con De Laurentiis e società"

Le dichiarazioni del tecnico azzurro in conferenza stampa alla vigilia dell'impegno di Champions League contro il Salisburgo: "Partita fondamentale per la qualificazione". Poi, su Balotelli: "Reazione giusta"

NAPOLI - "Abbiamo una partita che può permetterci di superare il girone di Champions. Non sarà facile, abbiamo visto com'è stato difficile vincere a Salisburgo" sono le parole di Carlo Ancelotti in conferenza stampa. Domani il Napoli, in ritiro dopo il ko in Serie A sul campo della Roma, affronta allo stadio San Paolo il Salisburgo per il quarto turno della fase a gironi di Champions League. Poi, sulle parole di De Laurentiis sul ritiro: "Il resto sono piccoli dettagli, si può essere d'accordo o no. Se mi chiedete cosa ne penso, dico che non sono d'accordo con la decisione della società. Poi l'allenatore deve fare l'allenatore e queste sono decisioni che spettano alla società".

Napoli, le parole di Ancelotti in conferenza stampa

Ancelotti ha aggiunto: "Il presidente mi ha chiamato poco fa per farmi gli auguri. Non cambia assolutamente niente, la decisione del ritiro l'ha fatta il club che è preoccupato giustamente come noi. Ma, considerando l'importanza della partita di domani, è veramente un dettaglio". Il tecnico del Napoli è intervenuto anche sull'episodio di Verona con Balotelli protagonista: "Balotelli ha fatto bene, ha avuto una reazione giusta. Ci sono stati già due episodi in cui è stata interrotta la partita, siamo sulla strada giusta". 

Ancelotti e la situazione nella classifica di Serie A

"Preoccupato del settimo posto? Se non lo fossi sarei un superficiale. Siccome non sono un superficiale, sono preoccupato. Ma devo mantenere la calma per valutare a mente fredda la situazione, per provare a cambiarla. Fortunatamente abbiamo una partita di Champions, competizione che fino a ora abbiamo gestito bene" ha spiegato Ancelotti sulla situazione del Napoli nella classifica di Serie A. Poi, su Var e sulla gara con il Salisburgo: "Var? Classe arbitrale in confuzione ma non voglio parlarne. L'impostazione della squadra non cambierà rispetto alla gara d'andata, dove abbiamo provato a sfruttare la velocità offensiva rimanendo compatti difensivamente. Vogliamo farlo anche domani. So che il Salisburgo verrà a fare la partita che ha sempre fatto, non cambia atteggiamento a seconda dell'avversario".

 

I tre gol del Napoli al Salisburgo nella partita d'andata

 

Ancelotti, Champions League e messaggio ai tifosi

Sulla Champions League: "È una competizione molto più corta. Bisogna passare il turno, se riusciamo a farlo già domani è ottimo. Poi si riprende a febbraio e tante cose possono cambiare. La Champions si decide attraverso piccoli dettagli". Infine, sui tifosi: "Hanno sempre mostrato passione, ora viene una di quelle serate dove serve l'appoggio del pubblico. Difficilmente al San Paolo le partite sono state sbagliate, anche contro il Cagliari c'è stata intensità. Mi attendo il solito sostegno. Sul mercato non cambio idea, i giocatori che sono arrivati stanno facendo bene. Non è un problema di singoli o di qualità, ma queste capacità bisogna metterle insieme con continuità". 

Il Napoli in ritiro

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti