"Maradona sarebbe orgoglioso". Spalletti si commuove in sala stampa dopo il 6-1 all'Ajax 

Al termine della notte magica vissuta dal Napoli alla Cruijff Arena il tecnico toscano ha dedicato un pensiero al mito argentino, già evocato prima del match dallo stesso club olandese
"Maradona sarebbe orgoglioso". Spalletti si commuove in sala stampa dopo il 6-1 all'Ajax 
3 min
TagsCruijffBayern Monaco

Se una cosa è mancata nell’irripetibile era aurea del Napoli targata Diego Maradona è stata la possibilità di affrontare le big continentali nelle coppe europee, sebbene proprio in quegli anni gli azzurri abbiano sollevato al cielo l’unico trofeo internazionale della propria storia, la Coppa Uefa 1989.

Il Napoli diverte e conquista l'Europa: "Con l'Ajax ha scritto la storia"
Guarda la gallery
Il Napoli diverte e conquista l'Europa: "Con l'Ajax ha scritto la storia"

il Napoli e le notti europee con Maradona: dal Bernabeu al riscaldamento contro il Bayern

Con l’eccezione del Real Madrid, avversario della prima, storica partita dell’allora Coppa dei Campioni, ma in un Bernabeu a porte chiuse, della Juventus e del Bayern Monaco, rivali proprio nel cammino del trionfo in Uefa culminato dalla doppia finale contro lo Stoccarda, il compianto fuoriclasse argentino non si è mai esibito contro le grandi d’Europa durante la propria militanza in azzurro, anche se una delle immagini-simbolo del suo settennato a Napoli, quella del riscaldamento sotto le note di “Life is Life“, è legata proprio ad un'indimenticabile notte europea, prima della semifinale di ritorno di Uefa contro il Bayern in terra tedesca, giocata il 19 aprile 1989.

Spalletti e l'omaggio a Maradona: "Sarebbe orgoglioso di noi"

Anche per questo la sfida tra Ajax e Napoli ha permesso di rievocare Diego, nella notte che ha idealmente unito due dei più forti calciatori di ogni tempo, Maradona e Johan Cruijff, ai quali sono intitolati gli stadi dei Lancieri e degli azzurri. Il duo di leggende è stato evocato dallo stesso club olandese attraverso un commovente tweet prima della partita: "Un leggendario matchday” il titolo della suggestiva presentazione della partita dell'Ajax con una foto che ritraeva i due miti seduti tra le nuvole davanti alla tv per vedere la partita. Dopo lo show di Kvaratskhelia e compagni, vittoriosi per 6-1, in conferenza stampa, è stato poi Luciano Spalletti a dedicare a Maradona la notte magica vissuta dalla squadra: “I ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo fatto tante giocate belle da vedere sul piano tecnico. Anche Maradona sarebbe stato orgoglioso di noi questa sera” le parole dell’allenatore toscano, che non ha nascosto l'emozione in sala stampa.

 


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti