Coppa Italia, Atalanta-Venezia 2-0: Gasperini ai quarti contro Napoli o Fiorentina

I bergamaschi vanno subito in vantaggio con una perla di Muriel, nella ripresa Zanetti sfiora il pari con Henry ma nel finale arriva il raddoppio di Maehle
Coppa Italia, Atalanta-Venezia 2-0: Gasperini ai quarti contro Napoli o Fiorentina© LAPRESSE

L'Atalanta rischia qualcosina in casa contro il Venezia, ma vince comunque 2-0 e conquista i quarti di finale di Coppa Italia. Gasperini sfiderà la vincente tra Napoli e Fiorentina, in campo domani alle 18. I padroni di casa vanno in vantaggio con Muriel al 12' del primo tempo e pur avendo tante altre occasioni non riescono ad incrementare il vantaggio. Rischiano così di farsi riacciuffare dagli ospiti fino al raddoppio del subentrato Maehle all'88'.

L’Atalanta va: ora una tra Napoli e Fiorentina ai quarti di Coppa Italia
Guarda la gallery
L’Atalanta va: ora una tra Napoli e Fiorentina ai quarti di Coppa Italia

Perla di Muriel, traversa di Koopmeiners

Dopo 12 minuti di gioco arrivano le prime occasioni pericolose dei padroni di casa, tre nel giro di pochi secondi. Le prime due vengono abilmente neutralizzate da Lezzerini ma il portiere non può far nulla sul sontuoso gesto tecnico di Muriel che si libera nell'area piccola e firma l'1-0. Il Venezia prova a reagire, ma al 19' l'estremo difensore ospite deve smanacciare ancora sull'autore del vantaggio. Il primo brivido dalle parti di Musso lo provoca Kiyine al 28' quando prova un tiro a rientrare. Nella stessa azione Koopmeiners tocca con il braccio e viene quindi ammonito. Poche emozioni fino all'intervallo: sono da registrare l'ammonizione di Fiordilino per uno sgambetto a Miranchuk e un colpo di testa di Koopmeiners che centra la traversa.

Henry sfiora il pari, Maehle raddoppia

Due novità per Zanetti nel secondo tempo: dentro Schnegg e Henry, fuori Molinaro ed Okereke. Nei primi minuti della ripresa sia Hateboer che Crnigoj ci provano dalla distanza: il primo calcia fuori, il secondo in porta, alle spalle di Musso, ma il gol viene annullato per fuorigioco di Henry. Dopo la terza ammonizione del match ai danni di Schnegg l'Atalanta sfiora il raddoppio con Pezzella che colpisce il palo alla destra di Lezzerini. Zanetti cambia anche Crnigoj e Kiyine per Mazzocchi e Heymans. Il risultato è ancora in bilico quando Muriel e Henry hanno una ghiotta occasione a testa, ma Lezzerini e Musso salvano in entrambi i casi. Arrivano anche le sostituzioni di Gasperini: fuori Scalvini, Pezzella e Muriel per De Roon, Maehle e Pasalic. Al 77' Ampadu viene ammonito e Zanetti effettua il quinto cambio (entra Peretz per Fiordilino). Il Venezia nel finale prova il tutto per tutto, ma nel momento migliore degli ospiti arriva il contropiede decisivo: Maehle lo finalizza all'88' fissando il risultato sul 2-0. Prima del triplice fischio finale, solo un cartellino giallo a Johnsen. Gasperini vince così una partita più difficile del previsto e strappa il pass per i quarti di finale di Coppa Italia.

ATALANTA-VENEZIA 2-0: STATISTICHE E TABELLINO

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti