Dramma Eriksen, crolla in campo in Danimarca-Finlandia

Il calciatore dell'Inter è crollato improvvisamente al 43' del primo tempo: i medici sono intervenuti con il massaggio cardiaco
Dramma Eriksen, crolla in campo in Danimarca-Finlandia© Ansa

COPENAGHEN (Danimarca) - Dramma durante la partita tra Danimarca e Finlandia, prima sfida del gruppo B agli Europei: il centrocampista danese Christian Eriksen, che milita nell'Inter, è crollato a terra svenuto al 43' del primo tempo sul risultato di 0-0. La partita, che si stava giocando al Parken Stadium di Copenaghen, è stata sospesa. I medici sono intervenuti con il massaggio cardiaco, probabilmente utilizzando anche il defibrillatore. I giocatori in campo si sono immediatamente accorti della gravità della situazione. Eriksen stava camminando in campo in attesa di un fallo laterale a favore della Danimarca quando, improvvisamente, si è accasciato a terra, cadendo in avanti con gli occhi sbarrati.

Eriksen, malore in campo durante Danimarca-Finlandia
Guarda la gallery
Eriksen, malore in campo durante Danimarca-Finlandia

I compagni di squadra gli fanno da scudo

Durante l'intervento dei medici, i compagni di squadra, visibilmente scossi, hanno fatto scudo per evitare che le telecamere cogliessero i drammatici particolari della scena: successivamente sono stati issati dei teloni bianchi. Quando Eriksen è stato portato via dal campo in barella, i giocatori della Danimarca l'hanno accompagnato continuando a fargli da scudo.

Malore per Eriksen, la moglie in lacrime mentre i compagni lo scortano
Guarda la gallery
Malore per Eriksen, la moglie in lacrime mentre i compagni lo scortano

La moglie di Eriksen in lacrime

La moglie di Christian Eriksen è scesa in campo, in lacrime, durante le cure che i medici stavano praticando sul terreno di gioco al marito. Raggiunta da Schmeichel e da capitan Kjaer, la signora Eriksen è rimasta a distanza, consolata dai compagni di squadra del centrocampista dell'Inter. Un frammento video che circola in rete ritrae Eriksen improvvisamente barcollare vicino alla bandierina del calcio d'angolo e piegarsi in avanti. Il giocatore viene colpito a un ginocchio dal pallone poi collassa a terra con gli occhi sbarrati, venendo circondato dai compagni.

Euro 2020, disperazione allo stadio dopo il malore di Eriksen
Guarda la gallery
Euro 2020, disperazione allo stadio dopo il malore di Eriksen

Gara ufficialmente sospesa dalla Uefa

La Uefa ha comunicato ufficialmente che la gara tra Danimarca e Finlandia, interrotta per il malore di Eriksen, è sospesa: "La partita di Euro 2020 a Copenaghen è stata sospesa a causa di un'emergenza medica", si legge in una breve nota.

Eriksen crolla in campo per un malore: le reazioni social
Guarda la gallery
Eriksen crolla in campo per un malore: le reazioni social

La foto che fa sperare

Sul web è iniziata a girare, poco dopo la sospensione della partita, una foto in cui appare Eriksen cosciente, con gli occhi aperti. 

"Condizioni stabili, Eriksen è cosciente"

"Eriksen è stato trasferito in ospedale e le sue condizioni sono stabili - si legge in una nota della Uefa - a seguito dell'emergenza medica che ha coinvolto il giocatore danese Christian Eriksen, si è svolta una riunione di emergenza con entrambe le squadre e gli ufficiali di gara e ulteriori informazioni saranno comunicate alle 19.45". La federcalcio danese, in un tweet, fa sapere che "Eriksen è sveglio e sta svolgendo ulteriori esami al Rigshospitalet".

Calciatore sedato, ma cosciente

La conferenza stampa dell'Inghilterra, alla vigilia della sfida con la Croazia a Londra, è stata annullata: era previsto che parlasse Harry Kane, ex compagno di squadra di Eriksen nel Tottenham. Nel frattempo al Parken Stadium di Copenaghen i tifosi sono ancora sugli spalti in attesa di nuove comunicazioni rassicuranti sulle condizioni di Eriksen. Il giocatore sta meglio ed è sotto osservazione: è sedato, ma cosciente e in condizioni stabili. I giocatori sono negli spogliatoi.

Marotta: "C'è cauto ottimismo". L'agente: "Può parlare"

"C'è cauto ottimismo", ha detto a Sky Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter. Con la situazione di Eriksen in miglioramento, c'è la possibilità che la partita tra Danimarca e Finlandia, interrotta poco prima dell'intervallo, riprenda. "Respira e può parlare" ha detto l'agente di Eriksen, Martin Schoots, all'emittente olandese NPO Radio 1.

Danimarca-Finlandia riprenderà alle 20.30

La partita tra Danimarca e Finlandia riprenderà alle 20.30: la decisione è stata presa dopo che ai giocatori è stato confermato che Christian Eriksen sta bene: "Christian Eriksen è sveglio e le sue condizioni rimangono stabili - si legge in tweet della Dansk Boldspil Union, la federcalcio danese - rimane ricoverato al Rigshospitalet per ulteriori accertamenti. Stasera si gioca la partita contro la Finlandia. Questo dopo che ai giocatori è stato confermato che Christian sta bene. La partita riprenderà alle 20.30". Anche l'Uefa ha confermato che si giocherà: "A seguito della richiesta fatta dai giocatori di entrambe le squadre, la Uefa ha accettato di riprendere la partita tra Danimarca e Finlandia stasera alle 20.30. Si giocheranno gli ultimi quattro minuti del primo tempo, poi ci sarà un intervallo di 5 minuti seguito dal secondo tempo".

La partita è ripresa: l'ha voluto Eriksen

La partita è stata sospesa al 43' quando Eriksen ha accusato il malore. Come comunicato, si è ripreso e le squadre sono scese in campo per il secondo tempo. L'ha voluto lo stesso Eriksen, fa sapere la federazione danese, che chiarisce: "E’ stato Eriksen a chiederci di tornare a giocare". La squadra ha parlato con il centrocampista che ha chiesto ai compagni di giocare, lo conferma anche Peter Moller, presidente della Federcalcio della Danimarca.

Il possibile motivo del malore

Il dottor Josep Brugada, cardiologo dell'Hospital Clinic, ha spiegato il possibile motivo del malore capitato ad Eriksen e poi ha assicurato: "Decisiva la prontezza di chi lo ha soccorso".

Il gesto di Kjaer che ha salvato Eriksen

Al "Mirror" non è sfuggito il gesto di Kjaer, un particolare provvidenziale per salvare la vita a Eriksen.

Lukaku dedica il gol a Eriksen

Lukaku segna in Belgio-Russia il gol dell'1-0, poi corre verso la telecamera e dedica la rete al suo compagno di squadra all'Inter e amico Eriksen.

"Il peggio è passato"

"Fortuna che sia successo mentre Eriksen era in campo. Ho ripensato subito a Morosini, mi è sembrato di rivedere la stessa scena. Ma è stato fatto tutto il necessario, per quello che ho visto io. Il soccorso è stato immediato, il protocollo è stato rispettato e ora mi sembra di poter dire che il peggio è passato". Così Roberto Vannicelli, cardiologo dello sport e medico della nazionale di pallavolo.

Premio del migliore in campo a Eriksen

"La Star of the Match di stasera è Christian Eriksen. Ti auguriamo una pronta guarigione, Christian". La Uefa ha deciso di assegnare il premio di migliore in campo di Danimarca-Finlandia al centrocampista danese dell'Inter, dopo la grande paura vissuta al 43' del primo tempo. "Il calcio è un gioco bellissimo e Christian lo interpreta magnificamente", ha aggiunto il presidente Uefa, Aleksander Ceferin, dopo l'annuncio del premio come migliore in campo.

Hakimi come Lukaku: gol per Eriksen

Hakimi, come Lukaku, ha dedicato il gol nell'amichevole del suo Marocco contro il Burkina Faso a Eriksen, mimando con le mani il numero ventiquattro, indossato dal danese nell'Inter.

Lukaku: "È stato difficile giocare, pensavo a Eriksen"

Dopo la doppietta alla Russia e il 3-0 del suo Belgio, Lukaku ha confessato la difficoltà nel giocare una volta appresa la notizia del malore di Eriksen.

Marotta e il messaggio su Whatsapp di Eriksen

Eriksen ha prima chiesto ai suoi compagni della Danimarca di riprendere la partita contro la Finlandia, poi ha anche scritto sulla chat di Whatsapp dell'Inter: l'ha rivelato Marotta, l'amministratore delegato nerazzurro.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti