Corriere dello Sport

Lega Pro

Vedi Tutte
Lega Pro

Lega Pro Venezia, Perinetti: «Inzaghi l'uomo giusto. Al Milan è stato bruciato»

Lega Pro Venezia, Perinetti: «Inzaghi l'uomo giusto. Al Milan è stato bruciato»

Il direttore sportivo dei veneti: «Siamo in un girone durissimo. Il calcio italiano? Juventus troppo forte, credo in Ventura»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 27 marzo 2017 12:13

VENEZIA - Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Venezia, ha parlato stamattina a "Pezzi da 90", trasmissione ragiofonica su Radio Onda Libera, condotta da Massimo Boccucci: "Siamo in un girone durissimo, con il Parma che ha fatto una campagna estiva e soprattutto invernale stratosferica e un Padova molto solido. Stiamo facendo il nostro percorso e il pari con il Santarcangelo dopo 7 vittorie ci sta". Sulla scelta di Pippo Inzaghi come tecnico, Perinetti ha spiegato: "Ha le caratteristiche giuste e tanto entusiasmo. Si è messo in gioco con umiltà dopo la parentesi al Milan che in questi ultimi anni ha bruciato diversi allenatori. Conte? Ha mentalità e preparazione"

TUTTO SULLA LEGA PRO

IL CALCIO ITALIANO - Che idea si è fatto di questa Nazionale di Ventura? "Ha giovani importanti - queste le parole di Perinetti - che finalmente rivalutano i valori italiani. Ventura però ha poco tempo, ma è la persona giusta. Mi piacciono Donnarumma e Meret, ma anche Bernardeschi e a Belotti". A fine stagione molti allenatori potrebbero cambiare squadra: "Non so se Spalletti resterà, penso invece ad un Allegri ancora in bianconero. La Fiorentina forse saluterà Sousa, potrebbe essere Di Francesco il profilo ideale". Chiusura su Napoli-Juventus: "Partita aperta in un campionato noioso, ma la Juve è troppo forte".

VENEZIA, PARI CON IL SANTARCANGELO

Articoli correlati

Commenti