Serie C, playoff. D'Angelo lancia l'Avellino: 1-0, Palermo eliminato

Dopo il ko dell'andata la squadra di Braglia si qualifica al turno successivo grazie al miglior piazzamento in classifica
Serie C, playoff. D'Angelo lancia l'Avellino: 1-0, Palermo eliminato© FOTO MOSCA

AVELLINO - È l'Avellino a qualificarsi al prossimo turno playoff insieme a Sudtirol, FeralpiSalò, Albinoleffe e Renate. Ai ragazzi di Braglia basta l'1-0 rifilato al Palermo, dopo il ko con lo stesso risultato dell'andata: irpini meglio posizionati in classifica.

La partita

Al Partenio subito un brivido per il Palermo che rischia l'autogol al 2' con un colpo di testa all'indietro di Marconi che sorprende Pelagotti e va a spegnersi di poco sul fondo. 5' dopo l'Avellino protesta per un possibile fallo da rigore di Valente su D'Angelo, ma Zufferli lascia correre. Al 10' Kanoute spara a rete, ma Forte risponde di piede. Passano sedici minuti Aloi sfiora l'eurogol con un tiro destinato all'incrocio dei pali, ma Pelagotti si supera e con un miracolo mette il pallone in corner. Sull'angolo è Laezza a svettare di testa da buona posizione: alto. L'Avellino continua a premere e gli sforzi vengono premiati al 34'. L'1-0 Avellino lo realizza D'Angelo con un'incornata, ma gran parte del merito va alla strepitosa azione personale di Maniero. I rosanero incassano il colpo e si fanno vedere nuovamente solo al 43' con un destro dalla distanza di Valente che termina alto sulla traversa. È l'ultimo squillo del primo tempo, con il secondo che vede subito la traversa del Palermo con la botta di Kanoute dalla distanza che si stampa sul legno. I rosanero continuano a spingere alla ricerca del gol del pari e al 61' hanno una grande occasione con Valente che, però, trova ancora l'opposizione di Forte. La risposta dell'Avellino arriva pochi minuti dopo ma Fella, dopo uno strepitoso stop, calcia malissimo a lato. Al 70' ancora Valente ha sui piedi la palla dell'1-1 dopo la respinta corta di Ciancio, ma non inquadra la porta. Pochi minuti dopo è Fella a sprecare un clamoroso match-ball scivolando a porta spalancata e calciando clamorosamente fuori. Le squadre si allungano inesorabilmente con il Palermo che tenta l'assalto, senza riuscire nell'impresa. L'Avellino fa festa e passa il turno in virtù della miglior posizione di classifica nella regular season.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti