Maradona, nuovo murales di Jorit dedicato all' ex Pibe de Oro!

Nel comune flegreo Quarto, alle porte di Napoli, spunta il nuovo murales dedicato a Maradona; il post su Facebook dell'artista è da brividi
Maradona, nuovo murales di Jorit dedicato all' ex Pibe de Oro!

Ennesimo murales dedicato a Diego Armando Maradona. Questa volta l'opera è stata realizzata a Quarto, comune flegreo alle porte di Napoli, e precisamente a Corso Italia. La firma di questo nuovo graffito dedicato all'indimenticabile campione argentino Maradona è di Jorit. E lo ha realizzato nella stessa strada dove ha dipinto tre anni fa l'ex capitano azzurro, Marek Hamsik. Jorit ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, un'immagine del murales, accompagnata da una citazione del Pibe de Oro: "Ho cominciato a 24 anni quando ero al Barcellona. È stato l'errore più grande della mia vita. La droga uccide e sarei morto se avessi continuato. Ora sono 13 anni che non tocco più nulla e la mattina mi sveglio felice. Cit. Diego".

Napoli, murales gigante per Maradona
Guarda la gallery
Napoli, murales gigante per Maradona

Il nuovo murales di Jorit per Maradona e la frase dell'artista su facebook

 Jorit nel post su facebook con il quale annuncia la sua nuova opera per l'ex Pibe de Oro aggiunge poi: "Su una fermata del treno che collega Quarto a Napoli qualcuno scrisse 'Quarto si droga per difesa psichica', ho visto troppe persone andare sotto, alcune morire, alcune perdere la testa. Dobbiamo costruire un futuro in cui sostituire la droga con i sogni. 'Quarto sogna, Quarto lotta'. Diegoha tanto da insegnarci anche in questo".

Napoli, il murales per Maradona di Jorit
Guarda la gallery
Napoli, il murales per Maradona di Jorit

A Napoli Maradona non è più solo: spunta un altro murales
Guarda la gallery
A Napoli Maradona non è più solo: spunta un altro murales

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti