Disastro Italia, è fuori dal Mondiale: di chi è la colpa?

Da Ventura alla squadra, dai vertici federali alla mancanza di investimento sui vivai italiani: chi è il responsabile principale di questo fallimento?
Florenzi 6 Un paio di conclusioni pericolose, una altissima. Mezz’ala, poi largo a destra. Tanto impegno.© LaPresse
1 min

ROMA - L'apocalisse che temeva Tavecchio si è concretizzata nel modo più spietato. L'Italia non parteciperà al prossimo Mondiale in Russia (non accadeva da 60 anni!). Una frase che letta così impressiona, eppure adesso è realtà. Al posto degli azzurri il prossimo giugno ci sarà la Svezia che ha vinto grazie ad un gol fortunoso realizzato all'andata. A San Siro l'Italia non è andata oltre lo 0-0. Tante le occasioni create, zero le marcature. In due partite dei playoff.  Adesso si apre la fase dei processi. Ventura probabilmente ha allenato per l'ultima volta la Nazionale azzurra, adesso si dovrà ripartire da un nuovo commissario tecnico. E bisognerà capire anche cosa succederà ai vertici della Federcalcio. Di chi sono le colpe di quest'eliminazione? Come ripartire? Vi chiediamo di esprimere la vostra opinione nei commenti.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti