Recupero record in Inghilterra-Iran: il motivo

L'arbitro ha assegnato ben 14 minuti aggiuntivi alla fine del primo tempo: ecco perché
Recupero record in Inghilterra-Iran: il motivo
1 min

Ben 14 minuti di recupero alla fine del primo tempo di Inghilterra-Iran, seconda partita del Mondiale in Qatar. Si è giocato fino al 59' al Khalifa International Stadium, segnando un record per il tempo aggiuntivo dato in una signola frazione di gioco alla Coppa del Mondo. La decisione dell'arbitro è però corretta, ed è stata causata da cosa è successo all'inizio della partita.

Inghilterra-Iran con 14 minuti di recupero: ecco perché

Al nono minuto di gioco, durante un'azione dell'attacco inglese, il portiere dell'Iran Beiranvand si è scontrato duramente col compagno di squadra Hosseini restando a terra. Il portiere ha iniziato a perdere sangue copiosamente, con i medici della selezione iraniana che sono entrati in campo per curarlo. Beiranvand ha provato a restistere per continuare a giocare ma al 20' è stato costretto al cambio. Visto il lungo periodo di gioco fermo, sono stati assegnati ben 14 minuti di recupero. Il primo tempo si è chiuso con il tris inglese firmato da Bellingham, Saka e Sterling. 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti