Inghilterra-Stati Uniti 0-0: fischi del pubblico, Kane ancora a secco

La nazionale di Southgate non trova i punti per la qualificazione contro McKennie e compagni: disappunto sugli spalti a fine gara
Inghilterra-Stati Uniti 0-0: fischi del pubblico, Kane ancora a secco© Getty Images
6 min
TagsMondialiInghilterraStati Uniti

AL KHOR (Qatar) - Inizia ad alzarsi la posta in palio ai Mondiali e l'Inghilterra sente il peso della pressione, mancando la vittoria contro gli Stati Uniti, che le sarebbe valsa l'aritmetica qualificazione agli ottavi di finale nel gruppo B. All'Al Bayt Stadium il match si chiude 0-0. La nazionale di Southgate, dopo il 6-2 sull'Iran, parte bene anche contro gli americani, spegnendosi però già a metà primo tempo. Gli Stati Uniti non si lasciano pregare e creano più di qualche occasione per segnare, giocando tutto sommato meglio degli avversari. Il gol non arriva, ma ci va vicinissimo Pulisic che colpisce la traversa al 33'. Ancora a secco Kane, che insegue Rooney in vetta alla classifica dei cannonieri di tutti i tempi della nazionale inglese (51 gol contro 53). Buona prova dello juventino McKennie, che però fallisce un paio di conclusioni a rete per gli Stati Uniti. Meno brillante Weah, sotto gli occhi di papà George. Fischi finali dagli spalti a fine match: il pubblico probabilmente è rimasto deluso dalla mancanza di gol e dall'ultima mezz'ora, arida di emozioni.


21:52

90'+5' - Finisce la partita

Inghilterra e Stati Uniti chiudono il match senza reti: finisce 0-0 la quarta gara del gruppo B.


21:50

90'+3' - Occasionissima per l'Inghilterra

Colpo di testa di Kane dal cuore dell'area americana: palla a lato non di molto. Cross di Shaw.


21:47

90' - Quattro minuti di recupero

Il quarto uomo Yamashita indica il tempo di recupero: 4 minuti.


21:44

87' - Turner para su Rashford

Tiro a giro del nuovo entrato Rashford: il portiere statunitense Turner blocca la sfera.


21:39

83' - Sugli spalti anche Weah senior

Gara senza sussulti ora: le telecamere inquadrano sugli spalti George Weah, ex attaccante liberiano del Milan e papà di Timothy Weah, numero 21 degli Usa.


21:32

75' - Domina l'equilibrio tra Inghilterra e Stati Uniti

Dopo la sfuriata americana adesso domina l'equilibrio in campo: le due squadre tentano di pungere, ma mancano le vere occasioni da gol. Si entra nell'ultimo quarto d'ora di partita.


21:21

64' - Corner di Pulisic verso la porta

Calcio d'angolo battuto da Pulisic direttamente verso la porta inglese: Pickford smanaccia nuovamente in angolo.


21:06

49' - Azione tambureggiante degli Stati Uniti

Anche nella ripresa la nazionale di Berhalter si fa pericolosa: McKennie calcia alto a conclusione di un'azione tambureggiante.

Pazzesco McKennie, il gesto con il fotografo fa impazzire i social
Guarda la gallery
Pazzesco McKennie, il gesto con il fotografo fa impazzire i social


21:02

Iniziato il secondo tempo

Inghilterra e Stati Uniti in campo per i secondi 45 minuti della gara.


20:46

45'+1' - Tentativo di Mount, poi il riposo

Stavolta è l'Inghilterra a tornare avanti: bel destro di Mount parato in tuffo da Turner. Poi l'arbitro Valenzuela fischia la fine del primo tempo: match fermo sullo 0-0.


20:45

45' - Un minuto di recupero

Il quarto uomo Yamashita indica il recupero: si giocherà ancora per un minuto.


20:43

43' - Ci prova nuovamente Pulisic

Tantativo di colpo di testa del numero 10 degli Stati Uniti che però impatta la sfera con la spalla, senza inquadrare la porta inglese.


20:33

33' - Ancora Stati Uniti pericolosi

Stati Uniti ancora vicini al gol: Pulisic colpisce la traversa con un potente diagonale da sinistra.


20:26

26' - Primo lampo degli Stati Uniti

Americani finalmente in attacco: McKennie si divora il gol, sparando alto dal dischetto del rigore su passaggio di Weah.


20:25

25' - L'Inghilterra conduce le danze

La nazionale inglese preme sull'acceleratore alla ricerca del gol. Gli Stati Uniti si difendono non senza qualche difficoltà.


20:11

11' - Spinge l'Inghilterra

Conclusione ravvicinata di Kane deviata da Zimmerman, poi ci prova Mount dalla distanza, ma il suo tiro è altissimo.


20:00

Fischio d'inizio all'Al Bayt Stadium

L'arbitro venezuelano Valenzuela dà inizio al match.


19:52

Entrano in campo le due squadre

I 22 calciatori di Inghilterra e Stati Uniti lasciano gli spogliatoi per calcare il terreno di gioco dell'Al Bayt Stadium di Al Khor: è il momento degli inni nazionali.


19:30

Kane all'attacco del record

Nell'Inghilterra c'è Kane, reduce da un problema alla caviglia rimediato contro l'Iran e alla ricerca del record di gol in nazionale: il bomber del Tottenham è a 2 reti dal primatista Rooney (51 a 53). Recuperato anche Maguire, che ha superato la botta alla testa del match di lunedì. Negli Stati Uniti occhi puntati su Weah, figlio d'arte e in gol contro il Galles. In campo anche Musah, centrocampista cresciuto in Veneto, e lo juventino McKennie.


19:15

Le formazioni ufficiali di Inghilterra-Stati Uniti

INGHILTERRA (4-3-3): Pickford; Shaw, Stones, Maguire, Trippier; Rice, Mount, Bellingham; Kane, Sterling, Saka. A disp.: Pope, Ramsdale, Walker, Grealish, Henderson, Rashford, Phillips, Dier, Coady, Alexander-Arnold, Foden, White, Wilson, Maddison, Gallagher. Ct: Southgate.

STATI UNITI (4-3-3): Turner; Dest, Zimmerman, Robinson, Ream; Adams, Musah, McKennie; Pulisic, Wright, Weah. A disp.: Horvath, Johnson, Reyna, Ferrerira, Aaronson, De La Torre, Long, Morris, Roldan, Moore, Carter-Vickers, Yedlin, Perry-Acosta, Sargent, Scally. Ct: Berhalter.

Al Khor, Al Bayt Stadium

Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti