Inghilterra-Francia, Top e Flop: Kane, che errore! Giroud non perdona

Protagonisti e delusioni dell'ultimo quarto di finale dei Mondiali in Qatar, vinto dalla nazionale di Deschamps
Inghilterra-Francia, Top e Flop: Kane, che errore! Giroud non perdona© Getty Images
3 min
Adriano Stabile

Tanti i big del calcio europeo in campo ad Al Khor per la sfida tra Inghilterra e Francia, vinta 2-1 dai ragazzi di Deschamps, davanti a oltre 68mila spettatori. Mbappé ha tutti i fari puntati su di sé, ma non incide come ci si aspetterebbe per le sue qualità. Il milanista Hernandez è frenato dalla posta in palio, spinge poco e rischia di combinare un guaio con il fallo su Mount, sanzionato con il secondo rigore poi fallito da Kane. Saka si accende nella ripresa, risultando tra i migliori della nazionale dei Tre Leoni, che dice addio al Mondiale con tanti rimpianti. Meno brillante invece Bellingham, altro talentino inglese. Questi, a nostro giudizio, i migliori e i peggiori della serata.

TOP

Giroud

L'attaccante del Milan mette in campo freschezza e pericolosità per 90 minuti nonostante i suoi 36 anni: tenta una spettacolare mossa dello scorpione e poi il colpo di testa, bloccato da Pickford. nella prima metà di gara. Poi, tra il 77' e il 78', dapprima costringe il portiere inglese alla respinta prodigiosa, poi segna con un'incornata in perfetto stile.

Lloris

Nel giorno in cui stabilisce il record di presenze nella nazionale francese (143), il portiere del Tottenham è attento e concentrato. Nel primo tempo è magnifico un paio di volte su Kane e nella ripresa devia in angolo un missile di Bellingham. Un paio di sbandate in uscita non rovinano una prestazione che vale oro.

Maguire

L'esperto difensore del Manchester United cerca sempre di dare la carica ai suoi: lotta dietro, dà inizio all'azione e fa gridare al gol al 70', quando scheggia il palo francese con una perfetta torsione di testa. La sua volontà non basta ad arrivare tra le prime quattro nazionali del mondo.

FLOP

Pickford

Il numero uno dell'Inghilterra ha sulla coscienza il gol di Tchouameni. La fiondata del numero 8 francese è potentissima, ma Pickford parte in ritardo verso il pallone, nonostante sia ben posizionato tra i pali. Si riscatta parzialmente al 77' con una deviazione prodigiosa su Giroud, che però lo castiga sul consenguente calcio d'angolo.

Kane

Il capitano inglese sciupa una bella prestazione, coronata dal record di gol nella nazionale inglese (53 come Rooney grazie al penalty del momentaneo pareggio), calciando altissimo il rigore del possibile 2-2 a sei minuti dal 90'. Un errore imperdonabile per un attaccante con il suo pedigree.

L'arbitro Sampaio

Il direttore di gara brasiliano dà più volte la sensazione di scarsa personalità. Lascia tutti perplessi a metà del primo tempo quando non sanziona un fallo di Upamecano su Kane al limite dell'area francese. Il Var è inutilizzabile perché è lo stesso arbitro di supporto (il colombiano Gallo) ad accorgersi, con un veloce check, che lo sgambetto è avvenuto all'esterno dei 16 metri, sia pur di pochissimo. Da regolamento, quindi, l'assistente video non può intervenire. Nella ripresa Sampaio non vede il fallo di Hernandez sul nuovo entrato Mount, che causa il secondo rigore per l'Inghilterra, assegnato soltanto grazie all'intervento del Var.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti