Mondiali, Anguissa in campo: infuria la polemica

Nervi tesi tra il centrocampista in precarie condizioni e il presidente federale Eto’o in vista di Camerun-Svizzera
Mondiali, Anguissa in campo: infuria la polemica© FOTO MOSCA
3 min
Fabio Mandarini
TagscalcioMondialiAnguissa

Meglio che si giochi alle 11 italiane, sì. Meglio per tutti quelli che non riusciranno a guardarla tra questioni di lavoro, famiglia e scuola: oggi al Mondiale sarà il giorno dell'esordio della Svizzera, la vincitrice del girone di qualificazione dell'Italia. Brutti ricordi, su tutti il rigore sbagliato da Jorginho al 90° nell'ultimo testa a testa, e un divano per amico a distanza di un anno. I Nati sfideranno il Camerun, terzo in Coppa d'Africa ma protagonista di un momento non esattamente sereno tra una serie di tensioni interne e i problemi a centrocampo: Ntcham è fuori per infortunio e Anguissa non è al top. Si vedrà. Sarà di certo in prima linea a guidare l'attacco svizzero, Embolo. Un simbolo di questa partita: è nato in Camerun ma è cresciuto in Svizzera e ha scelto d'indossarne la maglia a dispetto della corte del suo Paese d'origine. Una giornata niente male scritta dal destino: quella di oggi sarà la prima sfida in assoluto tra le due Nazionali. E in mezzo, proprio lui.

Ahi, Franck

E allora, parte la fiera dei rimpianti azzurri. Quelli veri: c'è la Svizzera ed è un fattore che richiama inevitabilmente l'assenza dell'Italia. Va così, è andata così. E allo stadio Al Janoub, il più a sud tra gli otto impianti mondiali del Qatar, la squadra di Yakin debutterà con un Camerun piuttosto conosciuto dalle nostri parti: il ct Song ha giocato con la Salernitana, in porta c'è Onana dell'Inter, in difesa Ebosse dell'Udinese e in mezzo Hongla del Verona e Anguissa del Napoli. Frank, però, non è al meglio ma il suo debutto assoluto in un Mondiale non dovrebbe essere in bilico. Tra l'altro, la sua maratona d'avvicinamento alla Coppa non è stata semplice: i media africani hanno parlato di certi contrasti con Eto'o, ieri eroe del Triplete dell'Inter e oggi presidente della Federcalcio camerunese, e qualche giorno fa Soter Nyamsi, ex candidato alla presidenza federale e attuale sostenitore di Samuel, ha scritto una durissima lettera contro di lui. L'atmosfera, insomma, non è delle migliori. E come se non bastasse s'è fermato Ntcham e i tifosi al seguito hanno dichiarato alla stampa di temere moltissimo lo stadio climatizzato. «Alla cerimonia inaugurale si gelava», lo slogan più gettonato.

Mondiali Qatar, il 4-4-2 dei sogni: costo, 1,1 miliardi!
Guarda la gallery
Mondiali Qatar, il 4-4-2 dei sogni: costo, 1,1 miliardi!

Che emozione

Yakin, invece, ha la squadra al completo e appena un dubbio: Steffen ha un problema al collo ma dovrebbe andare in panchina. Giocherà dall'inizio il difensore del Torino, Ricardo Rodriguez, mentre Aebischer, centrocampista del Bologna, comincerà tra le riserve. Tanti gli svizzeri con un passato nel campionato italiano: Freuler (Atalanta), Zakaria (Juve), Shaqiri (Inter), Widmer (Udinese) e Seferovic (Fiorentina, Lecce, Novara). E tanti anche i portieri: quattro in lista, una curiosità. Quella di oggi, dicevamo, sarà la partita di Embolo: è nato in Camerun nella capitale Yaoundé, dove tra l'altro risiede ancora gran parte della sua famiglia, ma a 6 anni sua madre lo ha portato in Svizzera e lui ne ha scelto la Nazionale. «Sono felice della mia decisione ma questo non cambia l'amore che provo per il Camerun», ha detto. «Sarà emozionante ma questo è il Mondiale. E vogliamo vincere». 

Mondiali - KO Germania, tifosi giapponesi in festa
Guarda il video
Mondiali - KO Germania, tifosi giapponesi in festa


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti