Zielinski, orgoglio e rimpianti: "Avessimo avuto più coraggio..."

Il centrocampista del Napoli ha commentato il percorso della Polonia al Mondiale dopo la sconfitta subita negli ottavi contro la Francia
Zielinski, orgoglio e rimpianti: "Avessimo avuto più coraggio..."© LAPRESSE
2 min

Si chiude agli ottavi di finale il Mondiale della Polonia, costretta ad arrendersi allo strapotere tecnico della Francia nella sfida giocatasi a e vinta 3-1 dai campioni del mondo in carica, trascinati da un Kylian Mbappé irresistibile, autore dei due gol che hanno piegato nella ripresa la resistenza di Szczesny e compagni, in svantaggio alla fine del primo tempo per la zampata di Olivier Giroud.

Zielinski si inchina alla Francia: "Troppo forti"

Intervistato da Rai Sport nel post partita Piotr Zielinski ha analizzato l’andamento della gara, comunque storica per la Polonia che non giocava un ottavo di finale in un Mondiale dal 1986. Il centrocampista del Napoli ha riconosciuto la superiorità della Francia: “Abbiamo giocato la nostra miglior partita in questo Mondiale. L’avevamo preparata bene, ma contro i campioni del mondo non era facile. Li abbiamo messi in difficoltà in qualche circostanza, ma si vedeva che erano troppo forti”.

Polonia fuori dal Mondiale, le recriminazioni di Zielinski

Zielinski ha poi commentato l'occasione da rete fallita nel primo tempo sullo 0-0, per poi mandare una frecciata al ct Michniewicz e all'interpretazione troppo difensiva data alla squadra in alcune partite: "Ho cercato di calciare forte, di collo: magari è stata un'idea sbagliata, saremmo potuti andare in vantaggio, ma forse non sarebbe cambiato tanto. Bilancio del nostro Mondiale? Positivo, dopo 36 anni abbiamo passato la fase a gironi. Dobbiamo essere orgogliosi e abbiamo chiuso giocando la miglior partita. Però se vogliamo fare delle belle cose dobbiamo giocare con più coraggio e determinazione, con più voglia di fare male".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti