Portogallo, ufficiale: Fernando Santos non è più il ct

La federazione annuncia la separazione dal tecnico che ha vinto un Europeo e una Nations League: "Un'eredità storica". E ora i portoghesi sognano Mourinho...
Portogallo, ufficiale: Fernando Santos non è più il ct© EPA
2 min

LISBONA (PORTOGALLO) - "Un'eredità storica, grazie di tutto mister". Questo il toccante messaggio con cui la federcalcio del Portogallo annuncia sui social la separazione da Fernando Santos, con un video emozionale e l'emoticon di due coppe a corredo. Rappresentano l'Europeo del 2016 e la Nations League del 2019 vinte dal 68enne ct della 'Seleçao' rossoverde, al quale è stata però fatale l'eliminazione contro il Marocco nei quarti di finale dei Mondiali in Qatar.

Fari puntati su Mourinho

Un ko condito dalle polemiche anche per le sue scelte, su tutte quella di far partire Cristiano Ronaldo per la seconda volta di fila dalla panchina insieme al milanista Leao, ma anche l'esclusione del portiere romanista Rui Patricio. Un passaggio comunque storico per il calcio portoghese e un'eredità pesante davvero quella che lascia Fernando Santos, con il Portogallo che sogna ora di vederla raccolta da José Mourinho. Lo 'Special One', che proprio in questi giorni è in ritiro con la Roma in terra lusitana (dove è stato accolto da tifosi in delirio), sarebbe tentato e starebbe valutando l'ipotesi di un doppio incarico se il club di Trigoria (con cui è sotto contratto) glielo consentisse. Di certo ora i fari sono tutti puntati su di lui, che secondo 'A Bola' è il candidato numero uno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti