Il Var così non serve: Doveri sbaglia a non usarlo

Diversi episodi, non in tutti la tecnologia ha aiutato l’arbitro. E a Genova il gol del Bologna sembrava buono
Il Var così non serve: Doveri sbaglia a non usarlo© LAPRESSE
2 min
Edmondo Pinna

Irrati 6,5

Roma-Atalanta 0-2

Forse qualche fischio sbagliato (un paio di punizioni in più poteva fischiarle), restano nel taschino due cartellini gialli (Cristante su Gomez, Palomino su Zaniolo), ma Irrati resta ai margini della partita e per un arbitro questo non è mai una cosa negativa, anzi. Più che suffi ciente la sua direzione. Corretti i cartellini gialli a Kjaer (diretto su Zaniolo), Zaniolo (trattiene la maglietta a Palomino) e Juan Jesus (duro e in ritardo su Zapata), sono stati 29 i falli fischiati (14 nel primo tempo).

Doveri 5,5

Fiorentina-Sampdoria 2-1

Non benissimo Doveri, visto meglio nel derby: l’espulsione di Murillo è un abbaglio. E’ corretto giudicare non da rigore l’intervento di Caceres sul cross di Depaoli: primo perché è fuori area (ed in questo caso il VAR non sarebbe potuto intervenire comunque), secondo perché il braccio destro dell’uruguaiano è attaccato al corpo. Arriviamo all’episodio-chiave: Murillo già ammonito (corretto il primo giallo, fermato Ribery scatenatissimo) fa di tutto per scansarsi dalla sterzata di Castrovilli, che si tuffa allargando la gamba destra. Doveri è nei pressi, ma cade nel tranello. Ammonito Lirola per simulazione, si lascia un po’ andare sul tentativo di intervento di Chabot. Audero esce su Sottil, sembra rigore netto, Pairetto richiama Doveri al VAR, non c’è contatto con le gambe, verdetto ribaltato, giallo per il viola per simulazione.

Massa 6,5

Genoa-Bologna 0-0

C’è probabilmente un errore nella partita di Massa (e dunque anche del VAR Manganiello): la rete annullata a Sansone nel primo tempo. Da un contrasto fra Soriano e Lerager, il pallone arriva a Sansone in netta posizione di off side. Il problema nasce da chi fornisce l’assist eventuale: sembra non una giocata, ma in realtà, rivisto, si può notare come il giocatore ligure allarghi il piede sinistro, mostrando così l’intenzione di voler giocare il pallone. A quel punto quella diventa una giocata, dunque posizione buona. Netto il penalty assegnato: calcio di Schoene a Soriano, che lo aveva anticipato.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti