Moviola
0

Maresca “gioca” con i falli, e così sul gol dello 0-1... Piccinini stenta

Decidere di impostare un match con questo tipo di squadre, con una soglia del fallo estremamente alta è molto rischioso. Ma perseverare è diabolico e i falli su Sportiello e Caicedo fanno capire come l’arbitro di Napoli sia ricaduto nell’atavico difetto: la presunzione

Maresca “gioca” con i falli, e così sul gol dello 0-1... Piccinini stenta
© Getty Images
1 di 3 Successiva

LAZIO-ATALANTA 1-4: MARESCA 5

Partita insufficiente per l’internazionale Maresca, nessun episodio nelle due aree (Palomino devia col ginocchio e non col braccio un tiro di Immobile). Decidere di impostare un match con questo tipo di squadre, con una soglia del fallo estremamente alta è molto rischioso. Ma perseverare è diabolico e i falli su Sportiello e Caicedo, tanto per citare un esempio per parte, fanno capire come l’arbitro di Napoli sia ricaduto nell’atavico difetto: la presunzione. pensate: 27 falli e ben 9 ammoniti (record quest’anno). Più che un dubbio, una sottolineatura: Hateboer ha entrambe le mani sulla schiena di Marusic sul gol di Gosens

NO SPINTA MA... - Sul cross in area della Lazio, Hateboer salta e poggia entrambe le mani sulla schiena di Marusic. Non c’è una vera e propria spinta, sicuramente il biancoceleste sente le mani dell’avversario e praticamente ferma il suo salto. Maresca, che ha tenuto da subito un metro particolare, non fischia.

FALLO - Clamorosi molti falli non fischiati da Maresca, per... presunzione soprattutto: il contatto netto fra Immobile e Sportiello in uscita, nell’area del portiere, è da sanzionare, così come quello di Romero, che allarga la gamba su Caicedo al limite dell’area.

VAR Calvarese 6: Fa quello che può fare,

1 di 3 Successiva
Tutte le notizie di Moviola

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta