Moviola Samp-Lazio, Aureliano non segue il VAR: ok, non è rigore

Ruota tutto attorno all’OFR sulla caduta di Quagliarella, sulla quale c’è una sola certezza, ovvero che il penalty non c’è
Moviola Samp-Lazio, Aureliano non segue il VAR: ok, non è rigore © LAPRESSE
1 min
Edmondo Pinna
TagsSampdoria-LazioaurelianoMoviola Samp-Lazio

Sampdoria-Lazio: Aureliano voto 6,5

Ruota tutto attorno all’OFR sulla caduta di Quagliarella, sulla quale c’è una sola certezza, ovvero che non è rigore. Tesi contrastanti: errore di Guida (ahia...) o eccesso di zelo, non avendo capito cosa voleva dire Rocchi quando a Sportilia chiede "più VAR"?. Aureliano affronta le piccole tempeste di Samp-Lazio con la calma tipica dei vecchi saggi. In controtendenza, una punizione fischiata alla Lazio al limite della propria area su Milinkovic, con la squadra di Sarri in ripartenza piena.  

Mistero 

Cosa abbia spinto Guida a chiamare l’OFR su Quagliarella resta un mistero: l’impressione è che sia più un errore dell’internazionale di Torre Annunziata, fermo ai box. Aureliano aveva giudicato bene la pizzicata appena di scarpino di Marusic su Quagliarella, appena appena (lo step on foot è un’altra cosa), con l’attaccante blucerchiato che accentua. Davanti al monitor, Aureliano conferma la sua impressione. 

Regolare

Ok la rete realizzata da Immobile. Nel momento in cui lo serve Milinkovic Savic di tacco, l’attaccante biancoceleste è tenuto in gioco in maniera ampia da Augello.  

VAR: Guida 5

Aspettiamo lumi su quella chiamata. 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti