Primavera, il Napoli cade a Cagliari: Inter-Atalanta 1-1

I rossoblù vincono 2-1 con Masala e Kourfalidis, a segno Gioielli per gli azzurri. De Nipoti porta avanti la Dea, risponde Esposito per i nerazzurri di Chivu
Primavera, il Napoli cade a Cagliari: Inter-Atalanta 1-1© Inter via Getty Images
5 min

ROMA - Inizia la sesta giornata del campionato Primavera 1. Il Cagliari di Filippi batte 2-1 il Napoli di Frustalupi. Masala porta avanti i rossoblù, pareggia Gioielli per il Napoli nel secondo tempo. Kourfalidis decide la gara a dieci minuti dalla fine. Sei punti per i sardi in classifica, il Napoli rimane a 3 punti. L'Inter di Chivu pareggia 1-1 contro l'Atalanta di Fioretto. Avanti la Dea con De Nipoti, risponde nella ripresa Esposito. Tre punti in 6 partite raccolti dai campioni d'Italia dell'Inter, l'Atalanta si porta a quota 4 punti.

Cagliari-Napoli 2-1

Al 18' il Cagliari passa: Idrissi mette in mezzo dalla sinistra, la difesa azzurra pasticcia e per Masala è un gioco da ragazzi metterla dentro. Il Napoli prova a reagire allo svantaggio, ma si perde negli ultimi 20 metri. Il Cagliari insiste con una azione insistita di Idrissi sulla sinistra, ma la giocata dell'esterno sardo termina sul fondo. La gara rimane bloccata con le due squadre che commettono errori facili in impostazione. La difesa del Napoli riesce a resistere alle incursioni dei rossoblù. Al 42' occasione per il Cagliari con Cavuoti: bel colpo di testa del centrocampista rossoblù, intervento prodigioso di Boffelli che mette in angolo. Un minuto dopo è Vinciguerra a tentare la conclusione dopo un inserimento da sinistra: palla di poco a lato. Nel secondo tempo il Napoli coglie un palo al 3': brutto errore di Veroli che scivola servendo la palla a Iaccarino che, da posizione defilata, calcia ma il pallone sbatte sul palo lontano. Al 9' ancora gli azzurri di Frustalupi vicini al pareggio: Marranzino calcia dal limite dell'area e prende la traversa, con in pallone che cade in terra senza varcare la linea di porta difesa da Lolic. Risposta del Cagliari all'11': Masala crossa per Palomba che stacca di testa, Boffelli interviene togliendo il pallone dalla linea di porta. Sugli sviluppi dell'azione si crea una mischia davanti al portiere del Napoli ma la palla termina sul fondo. Al 17' ancora pericolosi i padroni di casa: Zallu suggerisce in mezzo per Griger che, con la porta completamente sguarnita, tocca il pallone senza riuscire indirizzarlo in porta. Al 25' vicinissimo al raddoppio il Cagliari ancora con Griger: lo slovaccio tenta tre conclusioni verso la porta del Napoli, m ala difesa avversaria riesce a respingere. Al 31' però è il Napoli a trovare la rete del pareggio: corner per i partenopei e colpo di testa vincente di Gioielli per l'1-1. AL 35' il Cagliari si riporta immediatamente in vantaggio: Kourfalidis sfrutta in maniera impeccabile un'azione offensiva dei rossoblù siglando un rigore in movimento. Al 42' ci prova Giannini ma Lolic compie una bella parata e mette in angolo.

Inter-Atalanta 1-1

Al 6' doppia occasione per l'Inter: prima Owusu, in area, impegna Pardel, poi l'azione prosegue e viene conclusa da un tiro che ha sibilato vicino al palo di Bonavita. Al 10' Martini pericoloso con una botta da posizione defilata, Pardel para in due tempi. Al 19' arriva anche il tiro nello specchio dell'Atalanta. Muhameti si coordina bene e calcia col mancino: Calligaris si oppone deviando il pallone in corner. La Dea è viva e costruisce i presupposti per far male agli avversari liberando Omar sul secondo palo. L'attaccante dei bergamaschi però si addormenta e viene recuperato da Dervishi. Al 35' Atalanta in vantaggio: cross innocuo dalla destra di Del Lungo, Calligaris chiama il pallone ma sbaglia l'uscita, la sfera rimbalza sulla schiena di De Nipoti e termina in rete. Al 40' Calligaris stavolta dice no al tiro dal limite di De Nipoti. Nella ripresa subito il pareggio dell'Inter: al 2' cross perfetto di Pelamatti per il colpo di testa vincente di Esposito sul primo palo: battuto un disattento Pardel. Al 4' Curatolo, dopo azione personale, calcia sul corpo di Pardel. Al 15' duetto tra Stabile e Vavassori, il pallone termina sui piedi di De Nipoti che calcia in porta: miracoloso l'intervento di Guercio che salva sulla riga. Segue una fase confusionaria della gara, con diversi errori in disimpegno da parte di entrambe le formazioni. Al 45' Calligaris salva l'Inter: il portiere nerazzurro sventa il tiro di uno scatenato De Nipoti.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti