Serie A, Genoa-Lazio 2-1: Criscito firma la rimonta al 93'
© LAPRESSE
Serie A
0

Serie A, Genoa-Lazio 2-1: Criscito firma la rimonta al 93'

Biancocelesti avanti con Badelj, poi Sanabria e il difensore mettono a segno il sorpasso della squadra di Prandelli. Empoli-Sassuolo 3-0, Udinese-Chievo 1-0 

1 di 3 Successiva

Serie A, Genoa-Lazio 2-1: Criscito firma la rimonta al 93'
© LAPRESSE
GENOA-LAZIO 2-1: TABELLINO, MARCATORI E STATISTICHE

Con una formazione d'emergenza, la Lazio subisce la rimonta all'ultimo minuto a Marassi contro il Genoa, dopo la sconfitta in casa contro il Siviglia in Europa League. Un super gol di Criscito in pieno recupero fa gioire Prandelli dopo che l'ex della Roma Sanabria aveva risposto al gol di Badelj, accantonato in panchina e ora rivelatosi uomo prezioso per Inzaghi. Oltre al gol, l'ex della Fiorentina ha centrato una traversa al 63', che poteva portare la Lazio sul 2-0 e probabilmente chiudere il match. Prandelli colleziona il quarto risultato utile consecutivo in campionato: due vittorie e due pareggi.

10 INDISPONIBILI - Wallace, Luiz Felipe, Bastos, Durmisi, Parolo, Milinkovic, Luis Alberto, Leiva, Berisha e Lukaku. È il lungo elenco degli indisponibili della Lazio. Sono 10: un record negativo per Inzaghi, che va a giocarsi una gara fondamentale in chiave Champions a Marassi contro il Genoa, con una squadra in infermeria. E per fortuna che il tecnico biancoceleste può puntare su Immobile, non al meglio e in ballottaggio con Caicedo fino alla fine. Il bomber biancoceleste gioca in attacco in coppia con Correa. La garà è tutt'altro che spettacolare, giocata a ritmi bassissimi. Bisogna aspettare una buona mezz'ora per vedere un'occasione: Rolon tira da buona posizione, ma trova pronto e reattivo Strakosha. La Lazio risponde timidamente al 32' con un colpo di testa di Lulic bloccato senza problemi da Radu. Al 34' Sanabria, lanciato a rete da un errore di Acerbi, pecca un po' di egoismo e si fa parare il tiro da un ottimo Strakosha. Banti fa arrabbiare il pubblico a Marassi perché fischia con notevole ritardo due fuorigiochi a Correa e Marusic, che comunque avevano sbagliato due gol facili. Al 44' invece è regolare la posizione di Badelj, che triangola con Immobile e non fallisce da solo davanti a Radu. Il gol all'intervallo è una bella iniezione di fiducia per la Lazio, che al 54' sfiora il raddoppio con Correa: bravo Radu ad allungarsi per deviare il tiro dal limite dell'attaccante. Inzaghi deve pensare anche alle prossime gare, e al 55' chiama in panchina Immobile e manda in campo Caicedo. Al 63' Badelj è sfortunato: il suo destro a giro si stampa sulla traversa.

RIMONTA GENOA - Al 72' Radu si aggiunge al lungo elenco degli infortunati e viene sostituito da Bruno Jordao, che fa il suo esordio con la maglia della Lazio. Il Genoa trova il pareggio al 75', in maniera un po' casuale: Sanabria segna grazie a un rimpallo con Leiva, che su calcio d'angolo gli rinvia addosso. È il terzo gol in quattro partite per l'attaccante rossoblù. I biancocelesti sono in affanno e la squadra di Prandelli completa la rimonta all'ultimo minuto di recupero con un gran gol di Criscito da fuori: sinistro al volo che tocca il palo interno prima di infilarsi in rete. La Lazio in emergenza fa quel che può, ma quando finisce la benzina subisce l'iniziativa del Genoa e poi crolla proprio nel finale. Inzaghi non riesce a rispondere a Gattuso, che con il suo Milan quarto ora è a +4. 

Leggi le cronache delle altre partite nelle pagine seguenti

1 di 3 Successiva
Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta