Lazio-Genoa 4-0, Immobile show: che abbraccio con Inzaghi!
© LAPRESSE
Serie A
0

Lazio-Genoa 4-0, Immobile show: che abbraccio con Inzaghi!

I biancocelesti travolgono all'Olimpico la squadra di Andreazzoli grazie alle reti di Milinkovic-Savic, Radu. Caicedo e Immobile. Match mai in discussione

ROMA - Un poker per scacciare i malumori e ridare entusiasmo ad una Lazio di nuovo scintillante. La cristallina vittoria interna contro il Genoa per 4-0 permette alla squadra di Inzaghi di lasciarsi alle spalle un momento delicato e rilanciarsi in campionato. Dall'Olimpico arrivano solo buone notizie per i biancocelesti che riabbracciano anche un super Immobile, autore di un gol e di un assist con tanto di abbraccio ad Inzaghi, a sancire una pace ritrovata. Torna Immobile dall’inizio al fianco di Correa, in difesa c’è Luiz Felipe. Andreazzoli, di nuovo all’Olimpico dopo ila match di esordio contro la Roma a fine agosto. Il Genoa con Criscito non a top e la novità El Yamiq, con Biraschi che va in panchina. Le novità più rilevanti a centrocampo e in avanti: fuori Schone e Pinamonti, dentro Cassata e Sanabria

Lazio, che show nel primo tempo!

Il primo tempo è divertente e vede una Lazio padrona del campo e finalmente cinica. Il ritorno di Immobile è un toccasana per la squadra che ritrova la brillantezza dei giorni migliori grazie anche al pomeriggio di grazia di Luis Alberto e Milinkovic-Savic che al 7’ mette subito in discesa la strada dei padroni di casa con un gol su pregevole assist di Immobile. La rete iniziale scuote il Genoa che dà segnali di vita con un colpo di testa di Romero salvato da Strakosha in angolo. La spinta biancoceleste è costante ma non porta al raddoppio. Marusic e Immobile hanno due buone occasioni per allungare ma le sprecano calciando su Radu. I ritmi sono molto alti e a beneficiarne è lo spettacolo. il Genoa spreca il pari al 24’ con Cassata prima e Lerager poi incapaci di finalizzare da buona posizione. Poco dopo arriva il 2-0 laziale con Luis Alberto ma il Var annulla la marcatura per un evidente pestone di Milinkovic Savic su Cassata nella fase iniziale dell’azione. Poco male perché il raddoppio arriva comunque poco dopo con una sassata di Radu dal vertice sinistro al 40’.

Caicedo e Immobile condannano il Genoa

La ripresa si apre con Pandev e Pajac in campo per il Genoa e con una grande occasione fallita da Sanabria di testa a tu per tu con Strakosha. Inzaghi toglie il malconcio Correa per inserire Caicedo e il panterone premia subito la scelta del suo tecnico infilando il tris dopo aver superato Radu al 60’ su pregevole assist di Milinkovic. E’ la rete che di fatto chiude i conti e abbatte le speranze di rimonta del Genoa. Il resto del match è una gestione tranquilla del vantaggio per i padroni di casa contro un avversario praticamente mai capace di arrivare con pericolosità dalle parti di Strakosha. Il poker è nell’aria e si materializza al 78’ grazie ad una grande progressione di Luiz Felipe che innesca Immobile, bravo ad infilare Radu per il 4-0 finale. Da sottolineare l’abbraccio tra Inzaghi e il bomber a sancire la pace ritrovata dopo le scintille della sfida contro il Parma della scorsa settimana.  

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti