Inter-Juve, Rizzoli: “L’audio sul fallo di Pjanic non esiste”

Il designatore degli arbitri italiani sull’episodio del 2018: “Pecoraro ha richiesto una cosa che non viene mai fatta. Le uniche registrazioni presenti sono quelle da protocollo”
Inter-Juve, Rizzoli: “L’audio sul fallo di Pjanic non esiste”© ANSA

Anche il designatore degli arbitri italiani dice la sua a proposito del presunto audio sparito sul fallo di Pjanic in occasione di Inter-Juve, il match del 2018 diretto da Orsato. “È giusto chiarire e non fare confusione - dice a Sky Sport Nicola Rizzoli -. Le situazioni da protocollo Var sono le sole ad essere registrate, non dagli arbitri, ma dal provider della Lega che, attraverso la stessa lega e la Federazone, mette a disposizione le clip per fare didattica. Queste clip vengono poi mandate all'Ifab e non sono in possesso dell'Aia. Pecoraro ha richiesto l'intera registrazione di Inter-Juve, una cosa che non esiste e non viene mai fatta. Le uniche registrazioni presenti sono quelle da protocollo”.

Audio Var Inter-Juve, il caso finisce in Procura.  Ecco cosa dissero a Orsato: il retroscena
Guarda il video
Audio Var Inter-Juve, il caso finisce in Procura. Ecco cosa dissero a Orsato: il retroscena

Rizzoli: “Con le nuove regole gol di Ibrahimovic regolare”

Nella regola sull'annullamento di un gol per un fallo di mano fortuito e non volontario dell'attaccante "c'era una parte non chiara sulla tempistica. Ora è stato inserito il concetto dell'immediatezza in termini di distanza e dinamica dell'azione. Con la nuova regola il gol segnato da Ibrahimovic a Firenze sarebbe valido perché l'attaccante del Milan fa tre dribbling prima di segnare".

Rizzoli: “Cinque cambi? Decide la Lega”

"Cinque sostituzioni alla ripresa del campionato? È una proposta, un'intenzione della Fifa. In una fase di campionato in cui si dovranno affrontare molte partite una dietro l'altra bisognerà venire incontro ai club. Ma la decisione di accettare o meno la novità verrà presa da ciascun ente organizzatore dei campionati nazionali".

Rizzoli: “Serve uno step culturale positivo”

"Più cartellini gialli per garantire distanziamento sociale? Senza dubbio bisognerà avere comportamenti diversi, ci dovrà essere la giusta distanza fra i giocatori e con gli arbitri stessi. Serve uno step culturale positivo per tutti".

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti