Sassuolo-Crotone 4-1: poker con doppietta di Caputo, esulta De Zerbi

Coraggio e sprazzi di bel calcio non bastano a Stroppa che va sotto e poi si illude con il pareggio su rigore di Simy prima del doppio sigillo di bomber 'Ciccio'. La quarta rete la firma Locatelli

© Getty Images

REGGIO EMILIA - Dopo il pari col Cagliari e il poker rifilato allo Spezia il Sassuolo batte un'altra neopromossa e sale momentaneamente in vetta alla classifica di Serie A a 7 punti. Il 4-1 al Crotone, ancora a secco di punti in campionato, fa felice De Zerbi che soffre le geometrie e il coraggio della squadra di Stroppa, ma che alla fine è salvato dai soliti Berardi e Caputo (doppietta). Il sigillo lo mette Locatelli con il poker finale. Solo un'illusione il pareggio di Simy su rigore. 

Caputo, che doppietta! Il Sassuolo cala il poker con il Crotone
Guarda la gallery
Caputo, che doppietta! Il Sassuolo cala il poker con il Crotone

Sblocca Berardi, Cigarini sulla traversa

Berardi, Defrel e Djuricic ispirano Caputo in attacco, nel Crotone la coppia offensiva scelta da Stroppa è Simy-Messias. Alla prima, vera occasione il Sassuolo trova il gol al 19': il lungo lancio di Locatelli taglia tutto il campo e pesca Berardi sulla sinistra che scambia con Defrel e punisce Cordaz col mancino rasoterra. La risposta del Crotone è affidata a Cigarini che su punizione centra la traversa. Sfortunato, così come Chiriches che al 34' alza bandiera bianca per un guaio muscolare, al suo posto Ayhan. La squadra di Stroppa arriva bene in area avversaria, ma manca di precisione e freddezza negli ultim metri: né Vulic né Messias chiudono in gol due azioni ben organizzate e sviluppate, calciando centralmente.

Pareggio di Simy, doppietta di Caputo, poker Locatelli

Il gol che il Crotone avrebbe meritato nel primo tempo arriva ad inizio ripresa quando Simy trasforma al 49' il rigore conquistato da Cigarini (fallo di Bourabia). È un pareggio che dura poco però perché, sempre su rigore per un fallo di mano rivisto al Var, Caputo al 58' realizza il controsorpasso. La gara resta in equilibrio, il Crotone non molla e spinge per il 2-2 lasciando campo ai contropiedi del Sassuolo, ma ad entrambe le squadre manca la precisione sotto porta. Duelli e confusione dominano a centrocampo, si lotta senza esclusioni di colpi, mentre le difese mostrano apprensione ad ogni azione offensiva. Proprio su un contropiede il Sassuolo trova il 3-1 (85') ancora con Caputo che scavalca Cordaz con un tocco sotto. Il poker finale è di Locatelli (93') che chiude la partita sul 4-1, risultato troppo severo per un bel Crotone.

Commenti