Serie A e Covid-19, il medico della Lazio: “Protocollo va modificato”

Ivo Pulcini, responsabile sanitario del club biancoceleste, ha fatto il punto della situazione sul campionato
Serie A e Covid-19, il medico della Lazio: “Protocollo va modificato”© Bartoletti

ROMA - Pausa per le nazionali, il campionato è fermo in attesa di ripartire. Con la paura dei contagi. In Serie A si registrano casi, ma si va avanti. Il responsabile sanitario della Lazio, Ivo Pulcini, ai microfoni di Radiosei ha detto la sua sulla questione: “Secondo me si sta esagerando. Si sta mettendo paura alle persone dicendo che stanno aumentando vertiginosamente i casi e che si richiuderà tutto. Molti sono asintomatici, questa è una cosa che va sottolineata. Io sono ottimista, non vi spaventate. Il virus in questo momento è più affrontabile. Mi affido al buon senso e alla ragionevolezza”.

Serie A, chi è il più veloce? Ecco la top 10 della terza giornata
Guarda la gallery
Serie A, chi è il più veloce? Ecco la top 10 della terza giornata

Questione protocollo

“Mi aspetto assolutamente una riforma del protocollo per tutti. E me l’aspetto anche nel calcio. La ASL ha fatto benissimo a bloccare il Napoli, attenendosi al suo dovere in questo momento. La Serie A è stata messa in crisi perché va rivisto il regolamento e il protocollo dal punto di visto tecnico. L’intervento delle ASL è il punto chiave. Perché adesso ha tutto il diritto di intervenire. Secondo me il medico sociale di ogni società potrebbe avere un ruolo più importante". 

Inter, Nainggolan e Gagliardini positivi al Coronavirus
Guarda il video
Inter, Nainggolan e Gagliardini positivi al Coronavirus

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti