"Fourneau, l'arbitro di Crotone-Juve spedito in B": che bufera sui social!

La designazione come quarto uomo in Reggina-Cosenza domani sera in Serie B è stata vista da molti sul web come una punizione per il direttore di gara: in realtà è una normale turnazione

© Getty Images

ROMA - Le designazioni arbitrali di Serie B hanno scatenato una bufera sui social. Il motivo? Domani sera al "Granillo" di Reggio Calabria, in qualità di quarto uomo, ci sarà Francesco Fourneau, l'arbitro fin da sabato scorso nell'occhio del ciclone, sia sui social network che nei dibattiti televisivi, dopo aver arbitrato Crotone-Juve. Il fischietto romano, 36 anni, è stato aspramente criticato da parte dei tifosi bianconeri per il suo operato: prima il rigore assegnato ai calabresi per un fallo di Bonucci in area, successivamente il rosso a Chiesa e il gol annullato a Morata per fuorigioco millimetrico.

Morata, il secondo gol al Crotone annullato per fuorigioco
Guarda la gallery
Morata, il secondo gol al Crotone annullato per fuorigioco

Tutte decisioni condivisibili, che lasciano tuttavia spazio a supposizioni sui social network in relazione al fatto che nel prossimo turno sarà l'unico arbitro "declassato" dalla Serie A alla B. Punizione? Nulla di tutto questo. E' infatti noto che Can A e Can B (le Commissioni Arbitri Nazionali) sono state unificate definitivamente da inizio stagione, e che ovviamente adesso diversi direttori di gara di A quest'anno potrebbero spesso ‘retrocedere' in B per dirigere la gara assegnata o anche fungere da quarto uomo come nel caso di Fourneau. E viceversa. Semplice turnazione per Fourneau, che fino ad ora ha collezionato solo sette presenze in Serie A, e che ha invece spesso diretto in serie B partite importanti e delicate.

Dybala, il like che non è piaciuto ai tifosi

Juventus, i convocati per Kiev

Da non perdere





Commenti