Bagni e il consiglio al Napoli:"La Juve va aggredita"

L'ex centrocampista azzurro alla vigilia del recupero contro i bianconeri: "Hanno difficoltà che non avevano da anni"
Bagni e il consiglio al Napoli:"La Juve va aggredita"
TagsbagniJuventusnapoli

NAPOLI - Da una parte una Juventus reduce dalla sconfitta casalinga contro il Benevento e dal pareggio raggiunto in extremis nel derby con il Torino. Dall'altra un Napoli in salute. Il recupero della sfida tra i bianconeri e gli azzurri arriva in un momento molto positivo per il Napoli. Salvatore Bagni, ex centrocampista partenopeo evidenzia i meriti della squadra di Gattuso che, calcolando i punti totalizzati nel girone di ritorno, sarebbe seconda in classifica. "Vuol dire che la squadra era valida nelle iniziali valutazioni. Questa squadra ha dei valori in tutti i sensi - ha dichiarato a Radio Marte - e ora li sta tirando fuori. Ora c'è il recupero con la Juventus, la squadra è cresciuta sia nelle difficoltà che negli errori."

Insigne, giornata magica: premio, gol e assist
Guarda la gallery
Insigne, giornata magica: premio, gol e assist

Bagni: "Firmerei per il pari a Torino con la Juventus"

Il Napoli è in piena corsa per un posto in Champions League ed ha bisogno di punti per continuare la rincorsa in classifica. "Non giocherei per il pari ma firmerei per il pari. Il momento delle squadre che competono con il Napoli sembra in discesa mentre il nostro è in ascesa. Adesso la Juventus va aggredita. Guardiamo alla partita di Supercoppa: la Juve veniva da una sconfitta contro l'Inter, noi da un 6-0 contro la Fiorentina. Li abbiamo rianimati e questo non deve succedere, hanno difficoltà che non avevano da anni". Bagni analizza i problemi della Juventus e il modo per mettere in difficoltà la squadra di Pirlo. "Dobbiamo giocare in spazi larghi, attaccarli. Siamo noi che dobbiamo giocare per segnare e andarli a prendere. Peccato per qualche errore di troppo dei singoli. Koulibaly e Rrahmani con la Juventus? Penso che giocherà Maksimovic al fianco di Kalidou. Manolas? Anche sul secondo gol preso ha sbagliato nel piazzamento. Un giocatore del genere non dovrebbe commetterli in tutta la stagione errori così". Chiusura dedicata a Demme. "Forse abbiamo capito troppo tardi la forza di questo giocatore, in questo momento è indispensabile per il centrocampo del Napoli. Complimenti a lui".

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti