Lazio-Fiorentina 1-0: Sarri torna alla vittoria grazie a Pedro

In una partita molto combattuta l'azione decisiva arriva al 52': Milinkovic serve con un tocco delizioso lo spagnolo che fulmina Terracciano e regala ai suoi tre punti preziosi
Lazio-Fiorentina 1-0: Sarri torna alla vittoria grazie a Pedro© Getty Images
4 min
TagsLazioFiorentinaSerie A

La Lazio si riscatta e ritrova la vittoria dopo il brutto ko di Verona battendo in casa per 1-0 la Fiorentina. Dopo un primo tempo bloccato è Pedro al 52' a firmare la conquista di tre punti preziosissimi che fanno salire Sarri a quota 17 in classifica. I ragazzi di Italiano hanno costruito qualche azione pericolosa, ma non sono riusciti a capitalizzare gli sforzi. Immobile non ha brillato (così come Vlahovic) e ha rimandato il 159* gol che gli permetterebbe di eguagliare una leggenda della Lazio come Silvio Piola. La prossima prova della Lazio sarà in trasferta a Bergamo: sfiderà l'Atalanta sabato 30 ottobre alle ore 15.

Lazio, lampo Pedro: Fiorentina battuta 1-0
Guarda la gallery
Lazio, lampo Pedro: Fiorentina battuta 1-0

Immobile e Vlahovic non pungono, partita bloccata nel primo tempo

Il primo brivido della partita arriva al 12' con un'azione che si svolge tutta sulla sinistra: tacco di Pedro, filtrante di Luis Alberto e conclusione imprecisa di Immobile. Al 21' Vlahovic prova a spaventare Reina, ma calibra male potenza e mira del colpo di testa arrivato dopo un cross di Biraghi. Il primo cartellino giallo della partita viene estratto ai danni di Castrovilli, colpevole, secondo l'arbitro Ayroldi, di aver provato a segnare con il braccio: la decisione lascia perplesso il giocatore e non solo. Al 32' Terracciano travolge Milinkovic, ma il direttore di gara fischia una spinta precedente e assegna la punizione alla Fiorentina. Lazzari nel finale del primo tempo è protagonista di una ripartenza solitaria: l'esterno biancoceleste taglia tutto il campo e poi scarica in porta, trovando la deviazione decisiva di Terracciano

Pedro segna il gol vittoria ispirato da Milinkovic

Il secondo tempo inizia con un cartellino giallo per Biraghi che ferma con le cattive Felipe Anderson. Al 50' c'è una tripla occasione per la Fiorentina, ci provano in ordine Vlahovic, Castrovilli e Torreira: murati i primi due, fuori il tiro del "18" viola. Dalla parte opposta del campo non sbaglia Pedro che sfrutta al meglio il pregevole assist di Milinkovic e fulmina Terracciano: è 1-0 al 52'. Cataldi diventa il terzo ammonito del match dopo aver atterrato Duncan, mentre Bonaventura rileva Castrovilli. Al 62' Martinez Quarta cerca il pareggio di testa, con scarsa fortuna. La partita resta in bilico: Duncan spende il cartellino giallo per frenare Pedro, Italiano manda in campo Saponara e Odriozola al posto di Callejon e Venuti, Sarri effettua le prime sostituzioni al 77' richiamando Luiz Felipe e Milinkovic per Patric e Basic. Intanto Luis Alberto prova a beffare l'arbitro simulando un colpo al volto, ma guadagna solo un'ammonizione che poco dopo arriva anche ad Immobile per aver colpito involontariamente al volto Milenkovic. Gli allenatori terminano i cambi per giocarsi l'ultimo spezzone di gara con più forze fresche: dentro Leiva, Moro, Terzic e Benassi per Cataldi, Pedro, Biraghi e Duncan. I minuti finali scorrono senza riservare colpi di scena agli spettatori e il triplice fischio sancisce il riscatto e il ritorno alla vittoria della squadra di Sarri.

LAZIO-FIORENTINA 1-0: STATISTICHE E TABELLINO

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti