Salernitana-Juve 0-2: Dybala e Morata, Allegri sorride

I bianconeri tornano a vincere contro il fanalino di coda del campionato, un gol per tempo ma anche tanti rischi prima del sigillo finale dello spagnolo appena entrato. Nel recupero rigore fallito dalla Joya
Salernitana-Juve 0-2: Dybala e Morata, Allegri sorride© Getty Images
Vladimiro Cotugno

ROMA - Un gol per tempo e la Juve regola almeno la pratica Salernitana, in un momento complicatissimo tra risultati e faccende extra campo. All'Arechi decidono Dybala e Morata, con i padroni di casa generosi nel restare in partita e sfortunati nel cogliere un palo con Ranieri che avrebbe pareggiato il match e riaperto i giochi. Allegri si prende i tre punti e spera di aver iniziato la "rincorsa divertente" al quarto posto che l'Atalanta continua ad occupare con sette punti di vantaggio sui bianconeri, per Colantuono un arrendersi a testa alta e l'attesa della risoluzione della questione societaria, in un modo o nell'altro.

Magia Dybala, gol annullato a Chiellini

Fuori Bonucci, Alex Sandro e Rabiot, giocano Pellegrini, Chiellini e Bentancur con Locatelli al centro. Dybala due volte e Kulusevski di potenza nei primi minuti: Belec blocca le conclusioni dell'argentino e vede quella dello svedese uscire di un metro a lato. Lo schema della Juve è molto offensivo, la Joya è al centro dell'attacco e della manovra e si vede la differenza con un 4-3-3 che lo vede faticare da esterno, si vede anche la Salernitana al quarto d'ora con Simy che di testa spaventa Szczesny prima del vantaggio della Juve: grande azione di Dybala che chiede e ottiene il triangolo a Kulusevski e dal limite non perdona. È il 21', i campani provano a reagire ancora con Simy - il nigeriano è in fuorigioco solo di fronte al portiere - ma è solo una fiammata, la Juve accelera ancora e passa di nuovo alla mezz'ora: punizione di Cuadrado, strepitoso Belec in tuffo a negare il gol al colombiano, palla che resta in area piccola e Chiellini realizza il raddoppio, annullato però per fuorigioco millimetrico di Kean ad inizio azione. L'1-0 resta fino all'intervallo, con i bianconeri sempre al comando del gioco e i campani comunque ancora in partita.

Juve, Dybala e Morata in gol: Salernitana ko, rimpianto per Ranieri
Guarda la gallery
Juve, Dybala e Morata in gol: Salernitana ko, rimpianto per Ranieri

Palo clamoroso di Ranieri, poi entra Morata e la chiude

Si riparte con Schiavone e Di Tacchio mosse di Colantuono dopo qualche minuto per svegliare i suoi, mentre Dybala e Kulusevski non trovano la porta con i loro tentativi. I padroni di casa però cercano di reagire con più determinazione rispetto al primo tempo, grazie anche ai cambi, e vanno a un soffio dal pareggio: traversone dalla destra, Cuadrado non ci arriva, Ranieri segue l'azione fino in area e esplode il diagonale al volo di sinistro, portiere battuto e palla che sbatte sul palo interno per poi attraversare di nuovo tutta la porta e venire spazzata. Cambia anche Allegri dopo un'ora, Morata e Alex Sandro, la mossa è vincente perché è proprio lo spagnolo a firmare il raddoppio al 70', tocco di fino sul cross basso di Bernardeschi sul primo palo e palla sotto le gambe di Belec. È il gol che chiude ogni discorso, la Salernitana si apre completamente e il risultato per i bianconeri potrebbe anche essere più largo nel finale se Belec non negasse la doppietta a Dybala e il gol a Kulusevski. Finisce con il numero 10 juventino che spara anche alto il rigore del possibile 3-0, conquistato da Morata al 93' mentre Soulé entra bagnando con la vittoria il suo esordio in Serie A.

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti