Lazio-Empoli 3-3: un Milinkovic-Savic imperiale salva Sarri

Partita incredibile all'Olimpico: biancocelesti sotto 2-0 dopo otto minuti, Immobile accorcia prima dell'intervallo su assist del Sergente che si scatena nella ripresa, doppietta con pari decisivo al 93'
Lazio-Empoli 3-3: un Milinkovic-Savic imperiale salva Sarri© LAPRESSE
5 min
Vladimiro Cotugno
TagsMilinkovic-SavicDi Francescomarchizza

ROMA - Aggrappata a un Milinkovic-Savic dominante, la Lazio riacciuffa in pieno recupero una partita giocata quasi tutta rincorrendo: l'Empoli scappa via 2-0 dopo una manciata di minuti e trova anche il tris nella ripresa dopo il primo pareggio biancoceleste, Vicario para un rigore a Immobile ma non basta per uscire con il bottino pieno da un Olimpico sovrastato da un gigante, il tuttocampista serbo che Sarri sta portando a livelli stellari. È però uno dei pochi sorrisi che il tecnico laziale si porta a casa, visto il ko di Acerbi che indebolisce ancora più una linea difensiva già ballerina e una classifica che continua a non brillare.

Rigore e Zurkovski, Lazio stordita. Immobile la riapre

Avvio shock dei padroni di casa: Mario Rui di testa sbilenco innesca Di Francesco, Strakosha ingenuo esce scomposto e lo tocca, Giua decide per il rigore che Bajrami realizza. E' il sesto minuto, il tempo di battere da centrocampo e l'Empoli raddoppia: azione sulla destra Stojanovic-Bajrami, Luiz Felipe respinge il tentativo di Di Francesco con Zurkovski rapido e cinico nell'infilare il 2-0 sulla ribattuta. Blackout iniziale pagato carissimo dalla squadra di Sarri che però si rimette in carreggiata rapidamente: Immobile suona la carica, prima sfiora il pari e poi lo insacca spizzando di testa un cross a mezz'altezza di Milinkovic-Savic, è il 14' ed è tutto riaperto.

Acerbi ko tra i fischi dell'Olimpico, traversa Felipe Anderson

Il gol restituisce speranza alla Lazio ma non ne cancella le difficoltà difensive: Acerbi salva tutto su Henderson evitando il tris su una palla veleonsa di La Mantia, poi altro tiro cross empolese che scorre per tutta l'area senza trovare la deviazione. Parisi e Luiz Felipe i cattivi sul taccuino di Guia, che deve anche mettere a referto le prime sostituzioni: si fa male Acerbi, problema muscolare e lacrime per il difensore che viene rilevato da Patric tra i fischi dell'Olimpico biancoceleste in contestazione con il giocatore. L'Empoli? Gioca e fa anche giocare, rischiando tantissimo in contropiede: Felipe Anderson in area chiude una ripartenza cogliendo l'incrocio dei pali, poi Luiz Felipe di testa va a un soffio dal pareggio. Si fa male anche Parisi, dentro Marchizza che si prende il giallo alla prima azione, la Lazio insiste ancora e ci prova con Milinkovic-Savic e Pedro ma senza esito, all'intervallo è ancora sotto e solo di un gol solo perché il siluro in diagonale di Di Francesco allo scadere esce di pochissimo.

Lazio di rimonta, ma con l'Empoli è solo 3-3
Guarda la gallery
Lazio di rimonta, ma con l'Empoli è solo 3-3

La riacciuffa il Sergente due volte: tris Di Francesco, Immobile sbaglia rigore

Si riparte con Andreazzoli che inserisce Bandinelli per Zurkovski e con la Lazio che con Immobile e Pedro sfiora il pari due volte in due minuti. Lo spagnolo è nervoso, evita un giallo evidente ma al secondo fallo Guia non lo grazia. Sarri lo vede e lo richiama, inserendo Zaccagni per l'ultima mezz'ora insieme a Leiva per rilevare Cataldi. Ancora Lazio, ancora Luis Alberto due volte, l'Empoli resiste. Felipe Anderson cerca Milinkovic-Savic in area, la prima volta dopo due finte che fanno perdere il tempo al Sergente, la seconda volta di prima ed è l'idea giusta, traversone a mezz'altezza e destro al volo del serbo che rimette tutto in pari al 66'. Ospiti alle corde, serve un super Vicario per fermare Immobile con Milinkovic che si mangia la maglia per aver fallito il tap-in. È assedio, Zaccagni chiede un penalty per un contatto in area, piccola mischia ma l'arbitro fa continuare dopo il check, si entra nell'ultimo quarto d'ora con il gol biancoceleste che sembra in arrivo ma gli ospiti ribaltano tutto con un'azione alla disperata: Marchizza si inventa un'azione alla Bale con tunnel a Luiz Felipe sulla sinistra e assist perfetto per un indisturbato Di Francesco che appoggia il tris in rete al 75'. Finita? Neanche per sogno, Patric segna con la mano il 3-3 che viene annullato dopo un On Field Review di Guia, poi Luperto alza il gomito su Immobile in area: stavolta è penalty, Vicario super intuisce la fucilata del 9 biancoceleste all'86' e tiene in piedi la vittoria fino al recupero, quando deve arrendersi ancora ad un Milinkovic-Savic imperiale, stacco e palla in rete per il pareggio definitivo.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti