Spezia-Verona 1-2: commento al risultato partita

La formazione di Tudor vince sul campo della squadra di Thiago Motta grazie alla doppietta di Caprari nel secondo tempo
Spezia-Verona 1-2: commento al risultato partita© LaPresse

LA SPEZIA - Il Verona ringrazia Caprari e ritrova la vittoria. Dopo due sconfitte e un pareggio, la formazione di Tudor vince 2-0 sul campo dello Spezia grazie alla doppietta dell'ex Sampdoria e aggancia il Bologna al decimo posto della classifica di Serie A a quota 27 punti. Lo Spezia di Thiago Motta, invece, rimedia la 12esima sconfitta in 20 giornate di campionato e rimane vicino alla zona calda in quartultima posizione con 16 punti. Dopo un primo tempo equilibrato e senza reti, nella ripresa Caprari prima sblocca il risultato e poi firma anche raddoppio. Nel finale, la rete di Erlic per il definitivo 1-2 e l'espulsione di Agudelo per un brutto fallo su Depaoli.

Spezia-Verona: curiosità e statistiche

Le scelte di Thiago Motta e Tudor

Thiago Motta si affida al 3-5-2 e, facendo a meno di Manaj e Nzola, in avanti lancia Agudelo con Strelec. Sulle fasce a centrocampo, ci sono Gyasi e Reca. Nell’Hellas non c'è Barak. Tudor, con una lunga lista di assenti per positività al Covid, risponde con il trio offensivo formato da Simeone, Lasagna e Caprari. In porta c'è Pandur mentre a centrocampo ci sono Tameze, Ilic, Veloso e Lazovic.

Spezia-Verona, 0-0 all'intervallo 

La partita inizia subito forte con occasioni da una parte e dall'altra: il primo tentativo è di Erlic, con un colpo di testa che finisce alto. Poi, ci prova due volte Simeone. La prima vera occasione da rete, però, è per i padroni di casa con la conclusione di Reca e la parata di Pandur. Al 33' il Verona va vicinissimo al gol del vantaggio con Lazovic, sempre pericoloso e intraprendente sulla fascia sinistra, che sfiora la rete centrando in pieno la traversa. Prima dell'intervallo, invece, la formazione di Thiago Motta si rende pericolosa con il mancino di Amian dal limite dell'area di rigore ma il pallone esce largo, non di molto. A fine primo tempo è 0-0, dopo 45 minuti con gli ospiti più propositivi in una gara, però, tattica ed equilibrata.

Doppietta di Caprari: vince il Verona, Spezia ko

Il secondo tempo inizia senza novità in campo. La prima sostituzione del match arriva al 51' ed è per i padroni di casa, con l'ingresso di Verde al posto di Strelec. Dopo un buon inizio di ripresa da parte dello Spezia, è ancora il Verona ad essere più pericoloso in avanti e ad avere una buona chance per sbloccare il risultato ma Provedel è bravo a chiudere su Lasagna. Il portiere dello Spezia, però, non può nulla qualche minuto dopo sul piattone ravvicinato di Caprari, che porta in vantaggio il Verona al 59': palla persa da Kiwior, Lasagna si invola e poi, dopo un rimpallo tra Simeone ed Erlic, l'ex Sampdoria mette dentro da pochi passi e sblocca il risultato. Dieci minuti e l'Hellas trova anche il raddoppio, chiudendo praticamente l'incontro: a segnare è ancora Caprari, che fa doppietta con un bel tiro da fuori e fa esplodere il settore riservato ai tifosi gialloblù. A 5 minuti dal novantesimo, lo Spezia riapre il match grazie al gol di Erlic, che insacca di testa su corner, ma poi rimane in dieci per il cartellino rosso ad Agudelo per un brutto fallo su Depaoli e non riesce a trovare le forze per il pareggio. Il Verona resiste e porta a casa la vittoria.

Doppio Caprari, Erlic non basta: il Verona stende lo Spezia
Guarda la gallery
Doppio Caprari, Erlic non basta: il Verona stende lo Spezia

 

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti