Lazio-Verona 3-3: Felipe Anderson super, Sarri chiude quinto

Inizio incredibile degli ospiti avanti con Simeone e Lasagna in un quarto d’ora. Il brasiliano poi si scatena con un assist per Cabral e la rete del 2-2. Pedro fa il tris, Hongla chiude
Lazio-Verona 3-3: Felipe Anderson super, Sarri chiude quinto© ANSA
2 min

ROMALazio quinta, si chiude il sipario sulla prima stagione di Maurizio Sarri in biancoceleste. Contro il Verona emozioni e spettacolo con un Olimpico pienissimo. Inizio shock per i padroni di casa: Simeone e Lasagna fanno 2-0 dopo 16’. Felipe Anderson scatenato: prima serve l’assist per Cabral, poi trova il 2-2. Nella ripresa segna Pedro, pareggia Hongla. Finisce 3-3 con i 50mila tifosi all’Olimpico che fanno festa. Europa League centrata nonostante gli alti e bassi vissuti in stagione. Ora vacanze, poi appuntamento a luglio per il ritiro di Auronzo di Cadore.

Lazio, gol e emozioni: con il Verona finisce 3-3
Guarda la gallery
Lazio, gol e emozioni: con il Verona finisce 3-3

Lazio-Verona, la cronaca

Il Verona parte con la marcia inserita e al 6’ va subito in gol con Simeone, bravo di testa a sfruttare un cross di Lazovic. Lazio in bambola, su una ripartenza Lasagna scarica il sinistro: doppio palo e palla in rete. 2-0, l’Olimpico rumoreggia. Passano due minuti ed ecco la reazione biancoceleste: Felipe Anderson serve Cabral che va in rete con un tiro leggermente deviato. Prima gioia per il capoverdiano arrivato a gennaio e già con le valigie pronte. Partita combattuta, Felipe Anderson scatenato. Al 29’ pareggia i conti, bravo in area a sfruttare un rimpallo davanti a Berardi. Situazione di nuovo in equilibrio. Basic ci prova di testa, blocca il portiere del Verona. Lunga la lista degli ammoniti nel primo tempo: Hongla, Luiz Felipe, Veloso, Ceccherini, Faraoni e pure Tudor.

Pedro gol, pareggia Hongla

Entra Kamenovic esce Luiz Felipe per la Lazio. Anche Tudor cambia togliendo Ceccherini per Tameze. Zaccagni non al meglio, al 48’ fuori per Pedro. Milinkovic ci prova per due volte. Niente da fare. Poi altra fiammata di Felipe Anderson, che calcia davanti a Berardi. Il portiere devia, ma non può nulla sulla ribattuta vincente di Pedro. Applausi per Leiva, che entra in campo per Cataldi al 73’. Le emozioni non sono finite, il Verona riesce a pareggiare con Hongla. Un quarto d'ora alla fine. Berardi fa una gran parata su un colpo di testa di Acerbi (palla che finisce sul palo). Non accade più nulla. Finisce la partita e anche la stagione.

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti