Lecce-Inter 1-2: subito Lukaku, Inzaghi fa festa con Dumfries al 95'

Un minuto e ventidue secondi bastano all'attaccante belga per tornare a segnare in serie A. Ceesay pareggia in avvio di ripresa, l'esterno olandese firma la vittoria nel recupero
Lecce-Inter 1-2: subito Lukaku, Inzaghi fa festa con Dumfries al 95'© Getty Images
3 min
TagsLecceInterSerie A

LECCE - Lukaku c'è, l'Inter fa festa all'ultimo minuto. La prima sorpresa del campionato arriva da Lecce, dove la neopromossa squadra di Baroni fa soffrire i nerazzurri fino alla fine. Un minuto e ventidue secondi bastano all'attaccante belga per tornare a segnare in serie A, 95' ne servono all'Inter, un po' distratta e poco convinta, per superare i giallorossi, rimessi in piedi da Ceesay in avvio di ripresa . Inzaghi risponde così al Milan, ma deve lavorare molto sulla difesa e su alcune pause mentali dei suoi.

Lukaku subito protagonista

Torna la coppia Lukaku-Lautaro, con Barella, Brozovic e Calhanoglu in mezzo al campo. In difesa Dimarco preferito a Bastoni, mentre sulla destra c'è Darmian al posto di Dumfries. Mosse tutte centrate quelle di Inzaghi, visto che bastano appena ottantadue secondi a Lukaku per sbloccare la gara. Cross da destra di Dimarco, assist sul secondo palo di Darmian e colpo di testa vincente dell'attaccante belga. Baroni, che si affida al tridente formato da Strefezza, Ceesay e Di Francesco, allarga le braccia. Il tecnico del Lecce è anche sfortunato con l'infortunio muscolare di Cetin: al 21' entra Blin. La partita diventa nervosa dopo un intervento molto duro di Baschirotto ai danni di Lautaro. Il primo affondo del Lecce arriva al 39' con Strefezza: tiro debole da dentro l'area, Handanovic blocca. Con il passare dei minuti, l'Inter sembra perdere il controllo del gioco e Inzaghi inizia a preoccuparsi.

Ceesay pareggia, festa Dumfries

La sensazione è giusta, perché dopo 3' dall'inizio del secondo tempo il Lecce pareggia. Ceesay scatta in profondità, brucia la difesa nerazzurra e di sinistro beffa Handanovic con un diagonale rasoterra. Inzaghi non ci sta e cambia inserendo Mkhitaryan e Bastoni al posto di Brozovic e Gosens. L'Inter è in grande difficoltà, non riesce più a far girare bene la palla e il Lecce prende coraggio. Al 15' Bistrovic impegna Handanovic con una potente punizione dai venti metri. Risponde Dimarco con un diagonale che Falcone respinge. La partita finalmente si accende. Baroni cambia Ceesay con Colombo. Entrano anche Dzeko e Dumfries. L'esterno olandese si rende subito protagonista con un colpo di testa che colpisce il palo. Poco dopo è Lautaro ad andare vicino al gol su cross di Bastoni. L'Inter ci crede e spinge con più forza, rendendosi pericolosa sui calci da fermo. Al 33' Falcone salva su De Vrij. Il portiere si esalta con altri interventu su Lautaro e Lukaku, ma nulla può al 95' sull'intervento di Dumfries da pochi passi. Inzaghi corre in campo per festeggiare.

LECCE-INTER, TABELLINO E STATISTICHE


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti