Salernitana-Lecce 1-2: Nicola si ferma, prima vittoria per Baroni

Dopo cinque risultati utili di fila i granata cadono all'Arechi, battuti 2-1 dai salentini (squalificato il tecnico, in panchina Del Rosso): apre Ceesay, poi l'autorete di Gonzalez e il gol vittoria firmato da Strefezza
Salernitana-Lecce 1-2: Nicola si ferma, prima vittoria per Baroni© ANSA
5 min
TagsSalernitanaLecceSerie A

SALERNO - Si ferma la corsa della Salernitana, che dopo il rocambolesco pari sul campo della Juve e cinque risultati utili di fila cade all'Arechi, battuta 2-1 da un Lecce che può così festeggiare il suo primo successo nella ritrovata Serie A. Trovato il vantaggio prima del riposo con Ceesay, i salentini si fanno male da soli con l'autorete di Gonzalez a inizio ripresa, ma nel finale sorpassano con il nuovo entrato Strefezza e infliggono ai campani la seconda sconfitta in campionato dopo quella incassata all'esordio contro la Roma.

Salernitana-Lecce 1-2: statistiche e tabellino

Fazio squalificato, tocca a Gyomber

Con Fazio squalificato dopo il rosso rimediato nell'incandescente dinale dello Stadium, nella difesa dei campani torna titolare Gyomber, unica novità presentata da Nicola che nel suo 3-5-2 conferma i restanti dieci undicesimi schierati contro la Juve, dando fiducia in attacco al tandem Dia-Piatek e sulla sinistra a un Mazzocchi fresco di convocazione azzurra. Sull'altro fronte Baroni (squalificato e sostituito in panchina dal vice Del Rosso) ridisegna la mediana del suo 4-3-3 con Hjulmand affiancato da Gonzalez e Askildsen, mentre davanti dà continuità al tridente Di Francesco-Ceesay-Banda.

Salernitana ko: il Lecce sbanca l'Arechi con Ceesay e Strefezza
Guarda la gallery
Salernitana ko: il Lecce sbanca l'Arechi con Ceesay e Strefezza

Ceesay gela l'Arechi

Pronti, via ed è subito Var per la Salernitana che al 4' vede annullato il gol di Coulibaly, partito in fuorigioco sul servizio di Piatek. I granata provano a prendere subito in mano la partita ma lasciano spazi al Lecce, con lo stesso Coulibaly costretto a spendere il giallo su Di Francesco dopo appena dieci minuti. Rapide ed efficaci le ripartenze dei salentini, che spaventano Sepe con Ceesay (conclusione a lato e occasione sprecata all'11') e poi con Banda (tiro fuori di poco al 28'). Caldo e umidità si fanno sentire sull'Arechi e dopo il 'cooling break' si riprende a ritmi blandi e con Mazzocchi che dopo la rovesciata tentata invano in avvio (14') prova a scuotere la Salernitana innescando Piatek, che gira però male di testa sul cross dell'esterno (37'). Il neo azzurro si mette allora in proprio ma sul traversone pennellato da Candreva fa persino peggio del compagno, schiacciando malamente la palla con la testa e sciupando così una clamorosa chance (42'). Un errore che i campani pagano caro, perché sull'ennesimo contropiede il Lecce passa: verticalizzazione di Hjulmand per Ceesay che dribbla Sepe e deposita in rete (43'), mancando poi il raddoppio nel recupero (48'). Si va al riposo con gli ospiti avanti 1-0 e per la prima volta in vantaggio in questo campionato.

Serie A, la classifica

La decide Strefezza

Nicola non può essere contento e lascia negli spogliatoi Gyomber e l'ammonito Coulibaly, sostituiti da Bradaric e Kastanos. Ed è proprio un destro del cipriota, sporcato da Baschirotto, a impegnare il portiere giallorosso Falcone (48') che dopo il sinistro calciato in curva sull'altro fronte da Askildsen (53') sfodera una grande parata su Piatek, mandato al tiro da Maggiore (54'). Schierata ora con un 4-4-2 la Salernitana preme e con l'aiuto di Gonzalez pareggia al 55': angolo calciato da Candreva e goffa autorete del centrocampista spagnolo, che nel tentativo di respingere con il sinistra infila il suo portiere. I granata vogliono il sorpasso e Candreva si affida a Piatek, che gira però a lato col destro (62') come non centra la porta subito dopo il leccese Banda (63'). Proprio Piatek lascia poi il posto a Bonazzoli, come fanno poi Dia (crampi) e Candreva con Botheim e Valencia mentre nel Lecce entrano prima Blin e Bistrovic (fuori Askildsen e Gonzalez) e poi Gallo, Strefezza e Oudin (al posto di Pezzella, Di Francesco e Banda). Una sorta di 'sfida a scacchi' in vista del finale di partita e a rivelarsi decisive sono le mosse di Baroni e Del Rosso, perché all'83' proprio Gallo serve Strefezza che dal limite la piazza all'incrocio gelando di nuovo l'Arechi. È il colpo del definitivo ko: prima gioia per il Lecce e secondo ko in campionato per la Salernitana.

Serie A, risultati e calendario


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti