Empoli-Lecce, pareggio tra gli errori: prima la papera di Berisha poi l'autogol di Rafia

Finisce 1-1 il primo posticipo del lunedì della 15ª giornata del massimo campionato: i gol concentrati nella ripresa
Empoli-Lecce, pareggio tra gli errori: prima la papera di Berisha poi l'autogol di Rafia© LAPRESSE
3 min

Empoli e Lecce non si fa male nel primo posticipo del lunedì della 15ª giornata di Serie A. In terra toscana finisce 1-1 tra gli errori da matita rossa. Illude i salentini il gol di Banda al minuto 64’: forte e centrale il tiro dai 30 metri sul quale però non risulta perfetto l’intervento di Berisha che non riesce a leggere il rimbalzo. La palla gli passa sotto le gambe, ma la papera non risulta decisiva. Perché al 71’ arriva la riposta, altrettanto fortuita, dei toscani: la coscia di Rafia, infatti, corregge in porta il cross di Cambiaghi. Con questo punto il Lecce sale a quota 17 punti al 13esimo posto, mentre l’Empoli stacca il Verona e quindi esce dalla zona rossa con 12 punti. 

Empoli-Lecce 1-1: cronaca, tabellino e statistiche      

Empoli-Lecce, Falcone c'è   

La partita è stata molto equilibrata. Con (poche) occasioni da una parte e dall’altra. C’era paura di perdere. Nel primo tempo vanno segnalate le occasioni per Pongracic di testa e la girata di Piccoli sul cross di Dorgu, così come il tiro centrale di Cambiaghi murato da Falcone. Nella ripresa più Empoli con la botta di Grassi di controbalzo che trova la risposta del portiere del Lecce. Poi al 64’ Banda inserisce la freccia con l'aiuto di Berisha e l’autogol di Rafia, sette minuti dopo, rimette la partita in equilibrio sul tabellone. Nel finale succede poco o nulla, se si escludono un paio di interventi di Falcone, in particolare quando l’estremo difensore dice no al mancino potente e ravvicinato di Luperto. Un punto a testa giusto, al netto delle parate del solito Falcone, il migliore in campo di questo scontro salvezza condizionato dalla papera di Berisha e da un autogol di Rafia.     

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video

Commenti