Monza-Inter 1-5: Inzaghi va in fuga, +5 sulla Juve

La capolista allunga con una prova di forza: doppiette di Lautaro Martinez, sempre più capocannoniere a quota 18 in campionato, Calhanoglu e firma finale di Thuram
Monza-Inter 1-5: Inzaghi va in fuga, +5 sulla Juve© Inter via Getty Images

L'Inter fa la manita al Monza e anche alla Juve: 5-1 e +5 in classifica sui bianconeri in attesa della sfida di martedì sera tra la squadra di Allegri e il Sassuolo. Una doppietta di Lautaro Martinez, sempre più capocannoniere a quota 18 gol in campionato, un'altra di Calhanoglu e la firma finale di Thuram sanciscono una vittoria in una partita in cui non c'è stata storia. L'Inter certifica con una bella prova di forza il titolo di Campione d'Inverno e inizia il girone di ritorno con un bel segnale al campionato. Inzaghi sale a quota 51 punti e continua a correre. Miglior attacco e miglior difesa del campionato. Il tecnico voleva fortemente questa vittoria prima di tuffarsi sulla Supercoppa in Arabia Saudita


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Inter, che partenza: due gol nei primi 15 minuti

L’Inter parte fortissimo e dopo soli dodici minuti sblocca il risultato. Gagliardini tocca il pallone con la mano su un colpo di testa di Lautaro Martinez. Rapuano concede il rigore con il Var. Dal dischetto Calhanoglu è infallibile come sempre: settimo gol su rigore in questo campionato per il turco che non sbaglia mai. Passano due minuti e Lautaro Martinez mette la sua firma pesante sulla partita grazie a una splendida spaccata su cross rasoterra di Dimarco. Il Monza accusa il terribile uno-due: quella di Palladino è la squadra in Serie A che ha subito più gol di tutti nei primi 15’. Al 30’ comunque i padroni di casa trovano il gol con Pessina che li rimetterebbe in partita, ma il Var evidenzia un fuorigioco millimetrico del capitano con il gluteo e la rete viene annullata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Inter dilaga

Nella ripresa l’Inter può gestire e ripartite in contropiede, e lo fa perfettamente al 60’, con Calhanoglu che firma la doppietta personale. Un minuto prima Rapuano aveva espulso Palladino per proteste. Il Monza non molla e al 69' trova il gol con Pessina, che su rigore per un contatto tra Mota e Darmian spiazza Sommer e riscatta l'errore fatto contro il Napoli. All'83' però Akpa Akpro appena entrato al posto di Pessina travolge ingenuamente Frattesi in area e concede il rigore all'Inter. Dal dischetto Lautaro Martinez firma la sua doppietta personale. Il Monza crolla definitivamente e dopo quattro minuti anche Thuram mette il sigillo definitivo sul match con il gol, dopo l'assist. Ora l'Inter si prenderà una sosta dal campionato, per concentrarsi sulla Supercoppa italiana. Il pensiero però inevitabilmente va anche al 4 febbraio, giorno dello scontro diretto con la Juve a San Siro. Non manca molto. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Inter fa la manita al Monza e anche alla Juve: 5-1 e +5 in classifica sui bianconeri in attesa della sfida di martedì sera tra la squadra di Allegri e il Sassuolo. Una doppietta di Lautaro Martinez, sempre più capocannoniere a quota 18 gol in campionato, un'altra di Calhanoglu e la firma finale di Thuram sanciscono una vittoria in una partita in cui non c'è stata storia. L'Inter certifica con una bella prova di forza il titolo di Campione d'Inverno e inizia il girone di ritorno con un bel segnale al campionato. Inzaghi sale a quota 51 punti e continua a correre. Miglior attacco e miglior difesa del campionato. Il tecnico voleva fortemente questa vittoria prima di tuffarsi sulla Supercoppa in Arabia Saudita


© RIPRODUZIONE RISERVATA
1
Monza-Inter 1-5: Inzaghi va in fuga, +5 sulla Juve
2
Inter, che partenza: due gol nei primi 15 minuti
3
L'Inter dilaga

Serie A, i migliori video