Atalanta, Gasperini: "Coronavirus? Apprensione e preoccupazione"

Il tecnico in vista della gara di Champions: "Siamo arrivati a Valencia tranquilli, senza controlli particolari. Si vive come la vivevamo noi 20 giorni fa"
Atalanta, Gasperini: "Coronavirus? Apprensione e preoccupazione"© LAPRESSE

VALENCIA - "I giocatori fanno parte della società e la società è in emergenza. C'è apprensione e preoccupazione". Gian Piero Gasperini, alla vigilia della gara di Champions con il Valencia, commenta così la situazione legata al Coronavirus. "Qui a Valencia - aggiunge il tecnico dell'Atalanta a Sky - c'è una sensazione diversa da Bergamo e Italia. Siamo arrivati tranquilli, senza controlli particolari. Si vive come la vivevamo noi 20 giorni fa". Bergamo fa parte della "zona arancione" del dpcm. 

Champions, l'Atalanta è a Valencia: obiettivo quarti di finale!
Guarda la gallery
Champions, l'Atalanta è a Valencia: obiettivo quarti di finale!

Cerchiamo la prestazione

"Dobbiamo pensare a noi e fare la prestazione che ci consentirà di passare il turno. Palomino? A volte si possono commettere errori, ma ha dimostrato di essere affidabile. Noi dobbiamo pensare alla gara nei 90′, dobbiamo essere pronti a tutto anche in caso di gol preso. Ai ragazzi ho detto di vederla come una partita di campionato: siamo qui per cercare di fare risultato indipendentemente dai gol di vantaggio. Ci siamo allenati molto bene, avrei preferito giocare. Abbiamo fatto una sola partita a Lecce, dopo Valencia dovevamo giocare anche con la Lazio. Non può essere un alibi, dopo la partita in casa eravamo all’apice dell’entusiasmo. Non so come arriveremo domani, ma avremo la concentrazione per poter cercare di passare il turno".

Commenti