Atlanta, Ilicic: "Io un artista? No, ora sono un uomo felice"

Lo sloveno: "Posso fare la cosa che amo di più, giocare a calcio e voglio continuare a farlo finché riesco. Milan? Primi in classifica, ma abbiamo dimostrato che ci siamo anche noi"
Atlanta, Ilicic: "Io un artista? No, ora sono un uomo felice"© Getty Images

MILANO - "Abbiamo fatto bene sotto ogni punto di vista: abbiamo creato e difeso bene, loro sono la squadra più forte d'Italia, primi in classifica, ma abbiamo dimostrato che ci siamo anche noi". Lo ha dichiarato Josip Ilicic, attaccante dell'Atalanta, ai microfoni di Sky dopo la gara con il Milan, della quale è stato uno dei grandi protagonisti: "Ci abbiamo messo qualità e dobbiamo guardare avanti, non sarebbe giusto guardare indietro, ci sono tante partite da giocare. Pensiamo alla prossima che sarà importante, già abbiamo fatto grandi cose, ma dobbiamo continuare a farle, pedalare come ora e fare meglio, perché si può sempre migliorare. Io un artista? No, sono un uomo felice perché posso fare la cosa che amo di più, giocare a calcio e voglio continuare a farlo finché riesco. L'occasione nel finale? Sono cose sulle quali devo migliorare. A volte mi viene in testa qualcosa all'ultimo secondo. Per fortuna gli altri hanno segnato. Il Milan era una squadra molto forte. Penso al pubblico, che ci manca molto, col pubblico sarebbe stata una partita ancora più bella da giocare, speriamo che torni. Io sono un uomo felice, spero che tutto questo passi presto e che si torni a vivere normalmente".

Atalanta show a San Siro, il Milan va ko
Guarda la gallery
Atalanta show a San Siro, il Milan va ko

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti