Cagliari
0

Cagliari, con le idee di Zenga è un nuovo Simeone

Meno compiti di copertura e più sacrificio per i centrocampisti: così il tecnico ha rivitalizzato l'attaccante

Cagliari, con le idee di Zenga è un nuovo Simeone
© LAPRESSE

CAGLIARI - Si chiama Giovanni Simeone il nemico numero uno del Bologna che dovrà prestare particolare attenzione all’attaccante del Cagliari, una delle punte più in forma in questo ultimo scorcio di torneo, grazie ai tre gol realizzati in altrettante partite. Ma non sarà certo semplice mettere la museruola al Cholito che per forza, capacità di svariare su tutto il fronte d’attacco e opportunismo, diventa praticamente immarcabile quando è in giornata. Ma per il diretto interessato non è ancora tempo di iniziare a festeggiare perché ha già voltato pagina pensando al prossimo step, senza curarsi troppo di quanto di straordinario sta facendo in queste giornate. Aveva fissato come obbiettivo minimo della sua prima stagione con la maglia del Cagliari la doppia cifra ma ora che è arrivato ad un passo, Simeone guarda dritto al prossimo traguardo: il record di gol in serie A messo a segno nella sua miglior stagione, la prima, con la Fiorentina. 

Roma: Olsen non rinnova con il Cagliari, dal 1° luglio nella capitale

Il riscatto

Tre centri in altrettante gare da quando è ripreso il campionato dopo la sospensione per il Covid-19 e ancora tanta voglia di stupire perché il suo nuovo traguardo, quello dei quattordici centri, non è poi così lontano. Avrà a disposizione dieci partite per cercare di agganciarlo e magari superarlo, in modo da diventare un punto fermo del reparto offensivo rossoblù. La sua marcia, infatti, sembra inarrestabile e dopo aver iniziato a Verona e continuato a Ferrara, prima di togliersi la soddisfazione di andare a bersaglio anche alla Sardegna Arena, sembra aver inanellato quel ciclo giusto di continuità all’interno del quale cercherà di restare il più a lungo possibile. Poco importa se dovrà stringere i denti dal punto di vista fisico visto che è uno dei pochi rossoblù a non essere ancora stato interessato dal turn-over, ma essendo il gol la miglior medicina per combattere tutti i mali, compresa la fatica per gli impegni ravvicinati, Walter Zenga non ha alcuna intenzione di lasciarlo rifiatare [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Tutte le notizie di Cagliari

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti