Corriere dello Sport

Notizie in pillole

Vedi Tutte
Notizie in pillole

Serie A, Chievo: Corini: «A Roma per fare l'impresa»

© Ansa

Il tecnico dei clivensi: «Noi ci crediamo sempre, con l'idea di fare una prestazione importante e di fare risultato»

 

giovedì 16 ottobre 2014 17:13

VERONA - «La storia del Chievo è fatta anche di grandi imprese contro squadre fortissime, a Roma proveremo a ripeterci». Il tecnico del Chievo, Corini, si prepara alla prossima sfida contro la Roma. Non sarà certo semplice per i clivensi, ma Corini ci crede: «Noi ci crediamo sempre, con l'idea di fare una prestazione importante e di fare risultato. Io ho un pensiero sempre positivo, come allenatore ho la capacità di leggere anche dentro le prestazioni, anche quando qualche volta arriva la sconfitta. Nella partita contro la Juve la Roma ha giocato veramente alla pari, la partita è stata in bilico fino alla fine, è mancato il risultato ma la Roma se giochera' fino all'ultimo con la Juve. La Roma fa del possesso palla e delle accelerazioni improvvise la propria forza, poi hanno anche tiratori da fuoriarea molto abili. Insomma, possono sbloccare in vari modi la partita. Noi abbiamo recuperato Schelotto, ha fatto una settimana tipo con noi, Gamberini ieri si è allenato con la prima squadra ed è convocabile. Paredes? Sapevamo che era un ragazzo di grande qualità, praticamente mai avuto a disposizione l'anno scorso, ha talento, ora deve dimostrare di meritare questo palcoscenico. Abritro? Io temo la Roma, voglio uscire da questa logica, è un gioco che non mi interessa, penso che tutte le componenti lavorino in buona fede».

Per Approfondire