Genoa, Sturaro e Biraschi in quarantena intanto che parte il ritiro

A causa di contatti recenti con un positivo, i 2 giocatori sono stati posti in isolamento
Genoa, Sturaro e Biraschi in quarantena intanto che parte il ritiro© ANSA

GENOVA - Al via il ritiro austriaco per il Genoa di Davide Ballardini. La squadra, infarcita di giovani e con alcune assenze, è decollata questa mattina alle dieci dall'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova per raggiungere Innsbruck, da lì il gruppo proseguirà per Neustift in Val Stubai dove rimarrà sino al 24 luglio. Un Genoa 'sperimentale' con molti giovani e ancora in costruzione quello a disposizione del tecnico ravennate. Molti i ragazzi della primavera presenti tra i convocati tra cui Baseggio, Kallon, Serpe, il portiere Agostino ed un ex primavera come Bianchi. Assente Badelj, che ha giocato gli Europei con la Croazia e si riunirà ai compagni più avanti, mentre tra i portieri spiccavano Marchetti e il brasiliano Jandrei rientrato dal prestito in Brasile. Ballardini potrà visionare anche quei giocatori tornati alla base dopo il prestito come Jagiello, Bani, Agudelo e Favilli. Indisponibili invece Stefano Sturaro e Davide Biraschi costretti a rimanere a Genova in quarantena in quanto, come spiegato da una nota ufficiale del club "venuti in contatto con soggetto risultato positivo al Covid-19, estraneo al contesto lavorativo. Entrambi i giocatori sono risultati negativi a due tamponi rinofaringei, si potranno unire al gruppo squadra terminato il periodo di quarantena". Nel pomeriggio è prevista la prima seduta di allenamento. 

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti