Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

Ausilio: «Non firmo per il pari»

Ausilio: «Non firmo per il pari»
© Bartoletti

Il ds dell'Inter ha parlato a Radio Deejay del derby di domani e del mercato: "A gennaio non mi aspetto grandi investimenti, ma la prossima estate...".

Sullo stesso argomento

 Andrea Ramazzotti

sabato 19 novembre 2016 12:36

MILANO - Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, ha parlato a Radio Deejay del presente e del futuro dell’Inter.

Ausilio, come finisce il derby?
Ho fiducia perché ho visto il lavoro di questi giorni e ci siamo allenati bene. Abbiamo lavorato sulla fase difensiva e sono ottimista. Pioli è contento di questa rosa, ha tante armi a disposizione ed è convinto che si possa far bene.

Le andrebbe bene il 2-2?
No. Non si può iniziare una partita accontentandosi del pareggio. Noi dobbiamo far tutto per cercare di conquistare i tre punti.

Sarà il primo derby del Suning come proprietari.
Ieri hanno presentato il figlio del proprietario Steven che negli ultimi giorni non è mai andato via da Milano. Come l’ad Jun Lin. La proprietà è molto presente. Il presidente rimane Thohir che ha una passione per il calcio smisurata. Lui ha l’Inter nel cuore e ha messo la società nelle condizioni ideali per andare lontano nel futuro.

Giocherà mai Gabigol?
Bisogna avere un po’ di pazienza. Le sue qualità non sono in discussione e negli scorsi giorni ho fatto un parallelo con Coutinho che era forte, ma arrivava da un campionato diverso ed era gracile. Deve capire la Serie A, ma l’atteggiamento che ci sta mettendo soprattutto negli ultimi giorni è stato importante.

A gennaio avrà due lire per poter comprare?
Secondo me a gennaio dobbiamo rientrare nei parametri del fair play finanziario perché il conto sarà presentato a gennaio quando non ci saranno ulteriori investimenti. Dovremo limitare la rosa, poi dal prossimo anno sarà tutto diverso.

Articoli correlati

Commenti