Simeone jr.: «Papà all'Inter? Sì, prima o poi...»

Il figlio Giovanni: «Solo questione di tempo, andrà sulla panchina interista. Lo spero»
Simeone jr.: «Papà all'Inter? Sì, prima o poi...»© EPA
Andrea Ramazzotti
TagsSimeoneInternews Inter

MILANO - È bastata una frase del figlio Giovanni per riaccendere il sogno dei tifosi dell’Inter che da tempo sperano di vedere Diego Simeone sulla panchina interista. Il Cholito, che stasera con il Genoa sarà impegnato sul campo del Chievo, è reduce dalla doppietta segnata alla Juventus, due reti che lo hanno messo in copertina non solo in Italia, ma anche in Spagna, dove è nato, e in Argentina, suo Paese d’origine. Sabato sera ha parlato a Onda Cero, la radio di Madrid, e gli è stato chiesto del futuro interista del padre. Giovanni non si è tirato indietro e candidamente ha spiegato: «Prima o poi arriverà il momento in cui papà andrà all’Inter e spero che questo succeda. Ora sta molto bene all’Atletico e lo vedo felice, ma se in futuro riceverà una chiamata dell’Inter, perché no? A me piacerebbe». Giovanni sa bene che il genitore ha già ricevuto diverse telefonate da Milano, soprattutto dall’amico Javier Zanetti, vice presidente e uomo forte del Suning. I due sono da sempre in contatto e ogni volta che viene a Milano Simeone va a mangiare nel ristorante dell’ex compagno. Resta adesso da capire se l’assalto al Cholo arriverà la prossima estate o solo nel 2018, quando il contratto tra l’Atletico e l’argentino finirà. Questo dipenderà dal rendimento della squadra di Pioli, da come il tecnico ex Lazio riuscirà a risollevare una formazione che è sprofondata a -7 dall’Europa League e a -11 dalla Champions.

DE BOER SULL'INTER - TUTTO SULL'INTER

INVIDIA PSG - La strada dell’Inter per arrivare a Simeone, però, non è in discesa. Sia perché il tecnico un paio di mesi fa ha accorciato il suo contratto con l’Atletico (dal 2020 al 2018) con la promessa di guidare la squadra la prossima stagione, quella in cui i colchoneros lasceranno il “Calderon” per giocare nel nuovo stadio che avrà il nome di una grande azienda internazionale. Sia perché anche altre grandi del calcio europeo lo stanno seguendo. La scorsa estate il Psg ci ha pensato concretamente, ma è stato spaventato dalla clausola monstre che c’è nel contratto tra l’argentino e il club di Madrid. Il Cholo è molto legato all’Atletico, ma ha capito che qualcosa non sta più andando nel verso giusto e alcune sue dichiarazioni recenti («Il nostro obiettivo è il terzo posto, non possiamo lottare per la vittoria del campionato») non sono piaciute.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti