Lukaku esclusivo: "Inter, ora ti ripago"
© ANSA
Inter
0

Lukaku esclusivo: "Inter, ora ti ripago"

L'attaccante belga: "Essere il più costoso nella storia del club non mi pesa, mi sdebito facendo gol. Conte è unico: sappiamo cosa fare in ogni situazione. Lui e Mourinho sono i migliori. Scudetto? Meglio tacere. Il razzismo si può battere seguendo l’esempio inglese"

«Un buon inizio, sì, lo è stato, finora è andato tutto bene, ma voglio fare meglio e, anche se i numeri sono buoni, so di poter migliorare parecchio». La prima intervista italiana Romelu Lukaku la regala al nostro giornale mostrando il lato meno conosciuto del carattere, una forma di dolcezza che obiettivamente ci colpisce. Preferisce rispondere in inglese, spiega, anche se in italiano si esprime bene da tempo: è una libertà che non possiamo non concedergli. Lukaku il leader fisico dello spogliatoio dell’Inter; Lukaku i cui gol sono autentiche folgorazioni; Lukaku generoso di sè e quasi sorprendente nella sua voglia di abbracciare continuamente il gruppo per legarlo in un unico disegno, quello del successo. «La mia più grande motivazione è aiutare la squadra e i compagni a vincere le partite segnando. Come ho fatto in questi primi tre mesi. Punto in alto, ma non mi dimentico di lavorare, di spingere al massimo ogni giorno in allenamento».

Conte: "Lukaku si è integrato molto bene"

Il gol è il suo specifico. Quale il più bello finora?
«Qui in Italia, quello al Brescia. Mi è piaciuto anche il 2-0 di testa contro il Milan, ma la rete con il Brescia mi ha ricordato altre simili che ho realizzato in Inghilterra e quella con il Belgio nell’ultimo match che abbiamo vinto in Russia».

Il gol numero 52 in Nazionale.
«Sono tanti, vero?».

La Serie A è come se l’aspettava?
«Più la frequento e più trovo le zone del campo dove posso essere efficace. Mio fratello Jordan mi aveva parlato di un grande campionato che mette alla prova gli attaccanti. Qui ci sono i migliori difensori e da voi ogni difesa è preparata per qualsiasi situazione di gioco. Per questo il calcio italiano mi piace così tanto. In tv ne guardo molto e in ogni match imparo qualcosa di nuovo a livello tattico. Idem dal lavoro di Conte. Se un attaccante segna tanti gol in Italia può farli in qualsiasi altro torneo d’Europa».

Leggi l'intervista completa sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Lukaku porta a cena i compagni di squadra

Tutte le notizie di Inter

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 48 Napoli 24
Inter 46 Udinese 24
Lazio 45 Bologna 23
Atalanta 35 Fiorentina 21
Roma 35 Sassuolo 19
Cagliari 29 Sampdoria 19
Parma 28 Lecce 15
Torino 27 Genoa 14
Verona 25 Brescia 14
Milan 25 Spal 12
SERIE A - 19° GIORNATA
SABATO 11 GENNAIO 2020
Cagliari - Milan 0 - 2
Lazio - Napoli 1 - 0
Inter - Atalanta 1 - 1
DOMENICA 12 GENNAIO 2020
Udinese - Sassuolo 3 - 0
Fiorentina - Spal 1 - 0
Sampdoria - Brescia 5 - 1
Torino - Bologna 1 - 0
Verona - Genoa 2 - 1
Roma - Juve 1 - 2
LUNEDÌ 13 GENNAIO 2020
Parma - Lecce 2 - 0

Calciomercato in Diretta