Inter, Eriksen contro Conte: "Almeno in nazionale gioco"

Il calciatore danese lancia una frecciatina al tecnico nerazzurro dopo il successo con la nazionale a Wembley contro l'Inghilterra con un suo gol su rigore: "Non gioco più tanto quanto al Tottenham, sono felice di venire in nazionale perché qui mi fanno giocare e sono contento"
Inter, Eriksen contro Conte: "Almeno in nazionale gioco"

ROMA - Christian Eriksen è stato accolto a gennaio all'Inter tra squilli di tromba e manifestazioni di giubilo. L'attesa, dopo l'ottima esperienza al Tottenham, era tanta, ma il danese non è ancora riuscito a imporsi anche in maglia nerazzurra, collezionando fin qui 28 presenze e quattro gol. Quando indossa la divisa della sua Danimarca, però, il classe '92 sembra cambiare passo. Eriksen festeggia alla grande la sua gara numero 100 con la nazionale maggiore firmando dal dischetto il successo contro l'Inghilterra a Wembley. Tre punti che consentono alla Danimarca di agganciare la nazionale inglese al secondo posto del Gruppo 2 con sette punti, alle spalle del Belgio, primo con nove punti e reduce dal successo contro l'Islanda (2-1) firmato Lukaku (doppietta). 

Eriksen attacca Conte

Al termine della sfida contro l'Inghilerra, Eriksen ne ha approfittato per mostrare tutto il proprio rammarico per il poco spazio ritagliatogli da Conte nella sua Inter: "Sono felice di tornare ogni volta (in nazionale n.d.r.) perchè qui mi fanno giocare e sono contento. Naturalmente, come tutti sanno, tante cose sono cambiate, non gioco più tanto quanto al Tottenham - continua Eriksen -, ma non è cambiato nulla, sono entusiasta quando vengo in nazionale, non importa in quale club io giochi"

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti