Bufera tra Inter e Cile per il caso Sanchez

Nuovo stop per un fastidio muscolare. Il ct Rueda: «Avrebbero dovuto ascoltarci, invece (in Italia) l’hanno fatto giocare». Il club: «Dichiarazioni inaccettabili»
Bufera tra Inter e Cile per il caso Sanchez
TagsSanchezCileInter

MILANO - È di nuovo allarme Sanchez. E a margine scoppia la bufera tra il ct cileno Reinaldo Rueda e l’Inter. Innanzitutto, i fatti: l’attaccante ha accusato un fastidio muscolare durante l’allenamento di mercoledì ed è uscito anzitempo dal campo. Il club nerazzurro ha subito preso contatto con lo sta? medico della “Roja” e ha appreso che si tratterebbe di un semplice affaticamento. Tenuto conto dei precedenti, in casa Inter, la preoccupazione si è subito alzata ai livelli di guardia. Il Cile, infatti, questa notte affronterà il Perù per le qualificazioni Mondiali e Rueda ha fatto capire di voler schierare Alexis. Solo che è andato anche oltre, entrando in rotta di collisione con il club di viale della Liberazione.

Inter, sorrisi per Nainggolan. E Conte prova il recupero di Sensi
Guarda la gallery
Inter, sorrisi per Nainggolan. E Conte prova il recupero di Sensi

Attacco

Prima ha confermato il problema («Sanchez si trascina un fastidio. E’ stato visitato alla Clinica Meds ed è stata esclusa qualsiasi situazione complessa»), poi, però, pur senza citarla, il ct cileno ha attaccato frontalmente l’Inter: «Con tutto il rispetto per le istituzioni europee, vorrei che tenessero in considerazione anche i nostri medici. Sono orgoglioso del nostro sta? , che ha già dimostrato di essere di altro livello. Avrebbero dovuto ascoltarci e fare più attenzione, quando è tornato, invece prima lo hanno fatto giocare per 45’ e poi per 90’. Dovevano curarlo come l’abbiamo fatto noi. Deve essere chiaro a tutti che non è più l’epoca coloniale».

Eriksen, che attacco a Conte: "La gente mi vuole in campo, lui no"

Replica

La risposta da viale della Liberazione non si è fatta attendere. E i toni sono stati altrettanto duri. L’Inter, infatti, «ritiene inaccettabili, offensive e non corrispondenti alla realtà le dichiarazioni del ct del Cile Reinaldo Rueda. Il club ha da sempre la massima collaborazione e ottimi rapporti con tutti gli sta? delle rappresentative nazionali. Nel particolare caso di Alexis Sanchez, il giocatore ha riscontrato un problema fisico in quasi tutte le convocazioni con la propria nazionale. In una di queste ha subito un grave infortunio che lo ha tenuto per tre mesi lontano dai campi da gioco. Questo ha rappresentato un grave danno sportivo per il club, da sempre attento alla salute dei propri giocatori». Peraltro, nelle parole di Rueda c’erano anche una serie di incongruenze. Alexis, infatti, dopo l’ultima sosta giocò solo 7’ nel derby e poi fu titolare contro il Borussia Moenchengladbach, uscendo all’intervallo per una contrattura all’adduttore destro, che poi gli fece perdere le gare con Genoa e Parma. Resta il fatto che ora il clima è diventato incandescente. [...]

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

 

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti