Conte punge Eriksen: "Gioca poco? Ha avuto tante occasioni”

Il tecnico dell’Inter parla così del danese alla vigilia della sfida contro il Torino: “Quando lo riterrò opportuno lo sceglierò nell'undici iniziale o a partita in corso, faccio tutto per il bene della squadra”

© Inter via Getty Images

Il rapporto tra Conte e Eriksen fatica a decollare. Anche alla vigilia della sfida contro il Torino, il tecnico nerazzurro si è soffermato sulle caratteristiche e sul possibile impiego del centrocampista danese. Tanti i temi toccati, compreso il periodo Coronavirus che sta rallentando la crescita della squadra. ”Arriviamo al tour de force con tre positivi, per il resto gli altri sono rientrati e sono a disposizione, a parte Pinamonti. In questa situazione tutto è difficile, ma non solo per l’Inter. Per chi affronta competizioni europee la difficoltà si alza. Dovremo cercare con tutte le nostre forze di affrontare questa situazione nel miglior modo possibile, sperando che la buona sorte tra infortuni e positività ci sorrida un po’".

Inter sul mercato: ecco i nomi nel mirino

Conte punge Eriksen

"Eriksen? Cerco di fare sempre le scelte per il bene della squadra. Penso che abbia avuto tante occasioni. Quando lo riterrò opportuno lo sceglierò nell'undici iniziale o a partita in corso". Il tecnico nerazzurro ha poi aggiunto: "Sappiamo quali sono i nostri pregi e i nostri difetti. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Mi auguro che ci sia onestà intellettuale da parte di tutti. In un anno esser ritenuti più competitivi rispetto ad altre squadre significa che stiamo facendo qualcosa di straordinario. Io mi auguro che resti un campionato equilibrato fino alla fine”.

Conte: “Scudetto? Risultato non scontato”

"Se Eriksen può fare il regista? No, lo penalizzerebbe molto. Lui ha un grande piede, è bravo sia di destro che di sinistro. Se lo metti davanti alla difesa, togliendogli il suo punto di forza, significa snaturarlo. A livello di risultati potevamo fare meglio già prima della sosta - ha proseguito Conte -. Mi auguro di rivedere quanto fatto dal punto di vista del gioco ma esser più bravi a portare a casa un risultato positivo. Se domini una gara e poi alla fine pareggi o perdi si vede sempre il bicchiere mezzo vuoto. Oltre alla prestazione dobbiamo cercare di fare risultato". Conte infine si è soffermato sulle forze del campionato: "Tante squadre si sono rinforzate, difficilmente il risultato è scontato. C'è sempre da sudare per tutti".

Da non perdere





Commenti