Conte: “La Champions brucia ancora. Mercato? Io non chiedo nulla…”

Il tecnico dell'Inter tra passato e futuro dopo la settima vittoria di fila contro il Verona: “L’eliminazione dall’Europa è una ferita ancora aperta”. Sui movimenti di gennaio: “A me spettano solo le valutazioni, in estate non abbiamo potuto fare nulla”
Conte: “La Champions brucia ancora. Mercato? Io non chiedo nulla…”© LaPresse

Antonio Conte chiude l’anno alla grande. Contro il Verona è arrivata la settima vittoria di fila, un 2-1 che proietta con più serenità il tecnico all’imminente riunione societaria: “Ho visto una squadra tosta e quadrata, questa è la notizia migliore - ha detto a Sky Sport - Prendere i tre punti non era affatto facile, anzi complimenti a Juric. Mi porto dietro questa sensazione, la prova di tutta la squadra. Volevamo questa vittoria. Siamo stati bravi a ricominciare a giocare anche dopo il gol dell’1-1". Su Lukaku: “È come tutti gli altri. Si sente un giocatore della rosa dell'Inter, non dobbiamo dargli responsabilità eccessive. Le responsabilità le devono prendere tutti. Oggi è stato importante, così come Lautaro”.

Festa Conte! Inter alla settima vittoria di fila: Verona ko 2-1
Guarda la gallery
Festa Conte! Inter alla settima vittoria di fila: Verona ko 2-1

Conte: “Champions? Ancora brucia”

Più liberi di testa dopo l'eliminazione dalla Champions? Assolutamente no, anche se rimane una ferita che brucia ancora e deve continuare a bruciare. Per me, per i calciatori e per il club. Il Milan? Noi dobbiamo pensare a noi. È un campionato molto più equilibrato, tante squadre si sono rinforzate. Sarà un campionato molto difficile, fino alla fine ci sarà grande equilibrio”.

Conte sul mercato: “Non spetta a me”

"Mercato? Non spetta a me chiedere. A me spettano le valutazioni. E l'ho fatto anche questa estate, poi ci sono la proprietà e il club. Anche in base alle possibilità, si può fare o no. Io posso fare valutazioni e spesso concordano anche. A volte ci sono anche delle situazioni e bisogna anche accettare queste situazioni. Cedere per acquistare? Questo non lo so, sicuramente ci rivedremo e come succede in tutti i club saranno fatte delle valutazioni. Fatte insieme. E, questo lo ripeto, spesso c'è visione comune. In estate, per dire, non si è potuto fare e non si è fatto. Ora vediamo a gennaio. Noi continuiamo a lavorare e sono orgoglioso di questo gruppo di ragazzi”.

Conte: “L’Inter lotta sempre per vincere”

"Noi a prescindere dobbiamo lottare per vincere. A prescindere da cosa manca. Questa è la storia dell'Inter, la storia dell'Inter è lottare per vincere. Ma poi vince una sola. Al di là di cosa possa mancare, dovremo lottare lo stesso. È importante essere nei piani alti della classifica. È la settima vittoria consecutiva, ci deve dare convinzione e morale. Dobbiamo continuare su questa strada, pur sapendo che il campionato italiano è molto più difficile quest'anno. Dobbiamo stare sul pezzo".

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti