Conte, due turni di squalifica per le frasi a Maresca

Al tecnico dell’Inter anche una multa da 20 mila euro: “Nel tunnel degli spogliatoi ha affrontato l’arbitro con fare minaccioso”
Conte, due turni di squalifica per le frasi a Maresca© Inter via Getty Images

Le frasi rivolte all’arbitro Maresca alla fine di Udinese-Inter sono costate due turni di squalifica ad Antonio Conte. Il Giudice Sportivo di Serie A, Gerardo Mastrandrea, ha anche comminato una multa da ventimila euro al tecnico nerazzurro. "Sei sempre tu Maresca eh. Sei sempre tu Maresca. Anche al Var, sei sempre tu - era stata la protesta di Conte dopo l’espulsione - Bravo Maresca”. Una bufera che ha coinvolto anche Oriali (allontanato insieme all’allenatore) e che sarebbe continuata nel tunnel degli spogliatoi. Tra i calciatori un turno di stop per Kulusevski, Gosens, Nandez, Samir e Magnani.

Conte e Oriali espulsi da Maresca: proteste furiose in Udinese-Inter!
Guarda la gallery
Conte e Oriali espulsi da Maresca: proteste furiose in Udinese-Inter!

Conte squalificato, la motivazione

Per avere, al 45° del secondo tempo, continuato a protestare in maniera veemente, successivamente al provvedimento di ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di giuoco; nonché per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il Direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un'espressione gravemente offensiva; infrazione quest'ultima rilevata anche dal collaboratore del Procura Federale”.

Una giornata di stop a Oriali

Un turno di stop e 5 mila euro di multa anche per il dirigente Oriali “perché, al termine della gara, reiterando le proteste anche dopo il provvedimento di ammonizione, raggiungeva al centro del terreno di giuoco il Direttore di gara urlandogli frasi irrispettose”.

Cinque giocatori squalificati per un turno

Sono cinque i giocatori fermati per un turno dal giudice sportivo dopo le partite della 19ª giornata della Serie A di calcio. Si tratta di Samir (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (quinta sanzione); Gosens (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (quinta sanzione). Kulusevski (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (quinta sanzione); Magnani (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (quinta sanzione); Nandez (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, già diffidato (quinta sanzione).

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti