Inter, 30mila tifosi in piazza per lo scudetto: è polemica social

In migliaia hanno invaso i luoghi simbolo di Milano per festeggiare la conquista del 19° titolo: forti critiche alle immagini degli assembramenti
Inter, 30mila tifosi in piazza per lo scudetto: è polemica social© ANSA

Trentamila, tifoso più tifoso meno. Tanti sono stati gli interisti a scendere per le strade di Milano per festeggiare la conquista del diciannovesimo scudetto. Secondo le stime della Questura, i gruppi maggiori di tifosi si sono raccolti tra Largo Cairoli e Piazza Duomo. Festeggiamenti anche nei pressi di San Siro, il tutto comunque senza che siano stati registrati momenti di tensione. Tra mascherine abbassate e assembramenti, c'è chi non ha gradito le immagini e in molti sui social hanno criticato duramente la generale mancanza di rispetto delle normative anti-Covid.

Inter, la festa dei tifosi nerazzurri in Duomo
Guarda il video
Inter, la festa dei tifosi nerazzurri in Duomo

Gabry Ponte e gli assembramenti a Milano

Con una storia social molto polemica, è intervenuto sull'argomento anche Gabry Ponte. "Però mi raccomando niente musica, altrimenti qualcuno rischia di prendersi il Covid", è quanto si legge sul profilo Instagram del noto dj, che ha pubblicato una foto di Piazza Duomo gremita. "La gioia dei tifosi interisti è più che comprensibile, lo dico da tifoso (seppur di un’altra squadra) - scrive su Twitter Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano - Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e veicolare i flussi di persone e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato". A quanto pare, l'appello dell'Inter a "festeggiare in sicurezza e responsabilmente" non è bastato e, dopo la festa, sui social è esplosa la polemica.

Mister Calcio Cup europei

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti