Inter, la lunga estate dei tagli: ora tocca a Lautaro?

Hakimi sembra essere in uscita, ma il suo sacrificio forse non basterà: l'altro indiziato è l'argentino, che ha da poco cambiato procuratore
4 - Lautaro Martinez, 80 mln (+10 mln)© ANSA
TagsInter

Quest’anno più che mai sarà l’estate di Marotta. E di conseguenza anche di Ausilio. Tocca a loro, infatti, vendere giocatori per almeno un centinaio di milioni, come indicato dalla proprietà, ma allo stesso tempo uscire dal mercato con una squadra che sia comunque competitiva. E visto che non è mai abbastanza, l’ulteriore imperativo è quello di dare una sforbiciata al monte ingaggi all’incirca del 15%. Per tutti o quasi i margini di manovra sono limitati, e tutti o quasi hanno la necessità di vendere prima di comprare. Ecco perché l’offerta del Paris Saint-Germain per Hakimi non poteva essere accantonata. Semplicemente, di qui a fine giugno, si proverà a spuntare il massimo possibile: se non 80 milioni, almeno oltrepassare quota 70, bonus compresi. Arrivassero i rilanci di Bayern e/o Chelsea, evidentemente, sarebbe tutto più semplice. Ma finora segnali in questo senso non sono arrivati. Tanto più che, davanti ad un contratto da 8 milioni (contro i 5 che ha preso in questa stagione), Hakimi ha già scelto Parigi (...) 

Occhio a Lautaro

(...) Già, ma dopo Hakimi cosa accadrà? È questo il grande nodo da sciogliere. Basterà il sacrificio del marocchino per salvare gli altri big della rosa? L’Inter confida di sì, a patto che vengano piazzati e sistemati elementi in esubero o ritenuti non fondamentali. È proprio questo il compito più arduo. Ma la lista a disposizione di Marotta e Ausilio è lunga e potrebbe permettere incastri interessanti. Basti pensare ai vari Joao Mario, Nainggolan, Dalbert o Lazaro (...) Qualcuno, comunque, dopo l’addio di Conte, potrebbe anche immaginarsi con un’altra maglia (...) Chi potrebbe avere questo tipo di pensieri? Beh, il principale indiziato è Lautaro. Un segnale in questo senso è il cambio di procuratore avvenuto nel momento in cui veniva trovato l’accordo per il rinnovo di contratto. Ora è Camano, lo stesso agente di Hakimi, a seguire l’argentino. Ed è lui ad aver raccolto i sondaggi di Real e, soprattutto, Atletico Madrid. A breve è previsto un incontro con la dirigenza nerazzurra per dare un indirizzo defi nitivo alla situazione. L’Inter ha tutte le intenzioni di confermare i precedenti accordi, vale a dire 4,5 milioni a stagione a salire, ma qualora, invece, il “Toro” spingesse per andare via, allora dovrà portare un’offerta da 80-90 milioni di euro. E, stando ai rumor, quella quota non sarebbe stata nemmeno avvicinata.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Inter, ecco chi può partire
Guarda il video
Inter, ecco chi può partire

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti